Questo sito contribuisce alla audience di

L’insaziabile Spalletti e quello sguardo fissato su Firenze (ma nel verso sbagliato)

Luciano Spalletti ride in panchina. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il legame tra Luciano Spalletti e Firenze è innegabile, vista la provenienza geografica del tecnico e la sua simpatia nei confronti della Fiorentina, mai allenata però in carriera. E sarebbe proprio quest’ultimo lo step definitivo, auspicato da tanti, considerati anche i risultati della sua carriera. Nel frattempo il tecnico di Certaldo non perde d’occhio la “sua” città ma lo fa naturalmente per privilegiare i suoi interessi, che nella scorsa estate lo hanno portato ad ottenere sia Borja Valero che Vecino. Con due terzi del centrocampo viola (oltre a molto altro), Spalletti ha portato l’Inter ad un passo dalla vetta e la sua fame di acquisti in terra gigliata vorrebbe proseguire, nella sua ottica, anche con Federico Chiesa. L’interesse su di lui è molto alto, a prescindere dalle questioni legate al rinnovo, ma quello di Spalletti forse un po’ di più e potrebbe portarlo nuovamente sulla strada della Fiorentina, ancora una volta però nel modo sbagliato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Perché la Fiorentina è diventata un supermarket è inutile girarci in torno , si sta verificando la stessa storia dei Pontello uguale uguale e purtroppo Chiesa farò come fece ha suo tempo Baggio .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*