Questo sito contribuisce alla audience di

L’intesa tra Della Valle e Nardella: “E ora non si torna più indietro”

Insieme e fianco a fianco sul palco nel giorno della presentazione del nuovo stadio: Andrea Della Valle e Dario Nardella. Il primo a rappresentare la famiglia proprietaria della Fiorentina, il secondo le istituzioni e la città, ovvero le parti che, nel corso di questi anni, sono state in contatto per portare avanti questa che è un’idea (quanto concreta ce lo dirà solo il tempo) di cambiamento radicale della faccia di Firenze.

Tanti complimenti, tanti sguardi di intesa, quelli che si sono scambiati i due e soprattutto parole che hanno un peso, specialmente quelle di Nardella che ha detto: “Questo è un punto di svolta e ora non si può più tornare indietro”. Insomma lo show andato in scena a Palazzo Vecchio adesso non può rimanere tale, devono seguire i fatti, altrimenti tutti si ritroverebbero a fare una figuraccia di dimensioni enormi, specialmente pensando che nel 2019, anno per il quale è prevista la posa della prima pietra del nuovo stadio, ci saranno le elezioni amministrative per scegliere il sindaco di Firenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. blackmercury

    Quando vedrò FISICAMENTE liberare l’area mercafir e vedrò una squadra di operai fare concretamente la prima colata di cemento allora comincerò a crederci. Fino ad allora non credo a nulla… anche la posa simbolica della prima pietra ( con nastrini, spumante e bande musicali) può essere una presa in giro ed in Italia ne sappiamo qualcosa di posature di prime pietre e conseguenti opere mai realizzate. Vedremo…

  2. “Questo è un punto di svolta e ora non si può più tornare indietro”…
    eheheheheh

    Ma si sta fermi qui, erò!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*