Questo sito contribuisce alla audience di

L’intoccabile Vecino…. ma fino a che punto?

La Nazione di oggi fa il punto per quanto riguarda la clausola rescissoria da 24 milioni di euro che verte sul centrocampista della Fiorentina Matias Vecino, il quale è finito nella lista di Luciano Spalletti. Tanti soldi, ma se i nerazzurri decidessero di presentare ai gigliati questo tipo di proposta, il no dei viola sarebbe inutile. Sarebbe diverso il discorso se l’Inter decidesse di aspettare la scadenza della clausola: in quel caso fra il 10 e il 31 agosto Vecino potrebbe essere al centro di una trattativa ’normale’ e in questo caso il no della Fiorentina sarà comunque decisivo. Resta da precisare che in ogni caso Pioli considera il giocatore una delle colonne portanti della sua squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. (Anche se ci risulta difficile capire da che parte saremmo perché sinceramente non lo sappiamo nemmeno noi). Redazione
    Chi semina vento raccoglie tempesta. Faziosi ed amanti della distruzione della VIOLA.
    Amata però nella MAGNA GRECIA di Rota Greca cs. Ora ,tutti zitti il nemico vi ascolta.

  2. Disfattisti! Poi magari succederà come dite voi, però non tutti (o quasi) guardano solo il vil denaro

  3. …24 milioni e anche lui può’ andare, aspetto solo l’annuncio…e il prossimo anno toccherà’ a federico chiesa….

  4. Ma secondo voi nessuno pagherà 24 ml di clausola?
    Con i prezzi che girano??? Kessie é costato 30 ml…
    E secondo voi se un Inter di turno gli offrirà 2,5 ml anno (come minimo), lui dovrebbe dire di no??? X giocare con sanchez, Cristoforo, milic o maxi? Non abbiamo più nemmeno un fenomeno, tolto chiesa…
    Ogni tanto mi chiedo dove vivete…

  5. Si, lo,dovete fare ogni volta, se no i soliti (che vi fa piacere clicchino a profusione), si agitano sempre e troppo! Dai lo sapete bene da che parte state……non fate i neutrali o i politici, abbiate almeno il coraggio delle vostre azioni, non c’è nulla di male ad avere le proprie opinioni, io cerco sempre di essere coerente e quando c’è da dare contro anche alla proprietà lo faccio, quando invece c’è da stare dalla loro parte non mi tirò indietro, a costo si farmi insultare dai soliti che ti tacciano di leccavalle.

  6. Vedete che siete faziosi e vi piace insinuare cattivi pensieri nella testa dei tifosi? Perché nella prima ipotesi (plausibile) non aggiungete il fatto che questo può avvenire solamente se la destinazione sarà gradita al calciatore? E’ in queste piccole cose che si vede da che parte state sempre….!
    Perché l’abbiamo già scritto migliaia di volte. Dobbiamo aggiungerlo ancora? Se lo facessimo potremmo toglierti la soddisfazione di farti scrivere frasi come l’ultima (anche se ci risulta difficile capire da che parte saremmo perché sinceramente non lo sappiamo nemmeno noi). Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*