L’Italia è diventata virtuosa: crescono gli introiti del calciomercato, scendono le spese

La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina, propone un’analisi sul calciomercato mondiale e andando a ricercare nello specifico i dati relativi all’Italia. Il 2016 è stato un anno positivo per il nostro movimento calcistico visto che sono entrati 454,8 milioni di euro dai trasferimenti all’estero, pari ad una crescita del 44,6% rispetto all’anno precedente, ma non finisce qui. Infatti se aumentano le entrate diminuiscono anche le uscite che si fermano a 475,7 milioni di euro, meno 5,5% rispetto allo scorso anno. Il campionato che più foraggia la Serie A è la Premier League che ha versato nelle casse dei club italiani 196,7 milioni di euro per portarsi a casa determinati giocatori, mentre l’Italia spende soprattutto in Brasile con 75,1 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*