L’italianizzazione della Fiorentina? Per ora solo rimandata

Pasqual Torino

Zarate, Tino Costa, Tello in entrata; Rossi (uno dei pochi italiani presenti in rosa) in uscita. L’italianizzazione della Fiorentina è stata ormai messa da parte. Certo l’importante è prendere giocatori validi indipendentemente dalla loro nazionalità però vedere squadre, come il Sassuolo ad esempio, piene di italiani in campo fa sempre piacere oltre che ben sperare per quel che concerne il futuro del nostro movimento calcistico. E così, nella rosa viola, gli italiani rimasti si sono ridotti al lumicino con i soli Astori, Pasqual, Sepe, Lezzerini e Bernardeschi a rappresentare il calcio nostrano. Certo, la Fiorentina si può vantare di aver fatto crescere nel proprio vivaio un talento come Bernardeschi e anche lo stesso Babacar può essere ritenuto un fiorentino acquisito. Del resto i giocatori giovani (e italiani) sono molto costosi per le casse dei Della Valle (la vicenda Grassi parla da sola) e quindi molte volte si preferisce puntare su giocatori provenienti dall’estero. E poi non c’è nessun problema perchè, come disse Paulo Sousa a Moena, in campo si parla una sola lingua: quella viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Comunque gli italiani bravi sono anche in serie B e in lega prò, basta andarli a cercare come faceva e fa Sartori sia col Chievo che ora all’Atalanta. Ma anche tante squadre minori vanno a pescare giovani talenti nelle categorie inferiori.

  2. Il mio precedente commento vi è arrivato perchè l’ho scritto in 30 secondi, come questo.
    E’ una corsa contro il tempo.

  3. Redazione non riesco a scrivervi perchè dopo meno di un minuto mi sparisce il mio commento. Che devo fare?
    Questo commento è arrivato. Redazione

  4. gli italiani boni si sa dove vanno..juve in primis…ad es da Empoli nemmeno se piangi te ne danno uno..che bella solidarietà regionale eh?
    guelfi e ghibellini 2.0….

  5. E poi sento dire al telegiornale, l’Europa vuole che il lambrusco venga coltivato anche in Spagna, Francia,… Questo è il valore che hanno gli italiani e specialmente il valore che diamo noi italiani all’Italia. Siamo proprio poca cosa!!! Comunque se si compra messi, tifo anche per lui!!! SFV

  6. una domanda, ma non eravamo al limite con gli italiani? dunque andando via rossi deve entrarne uno, giusto?
    Non necessariamente. Ma comunque essendo Cigarini un giocatore molto seguito può essere lui il sostituto di Rossi. Praticamente se va via un italiano può essere rimpiazzato da un altro italiano, altrimenti si ha una rosa con un giocatore in meno. Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*