Questo sito contribuisce alla audience di

Ljajic e un assist importante alla società

LjajicJuventusUn altro gol a Bologna, il terzo in due partite, per Adem Ljajic che sta indubbiamente vivendo il miglior momento da quando è arrivato alla Fiorentina. Ma entro pochi giorni ci sarà da parlare con lui per il rinnovo del contratto (attuale in scadenza giugno 2014) e in questo senso da parte del giocatore è già arrivato un assist importante servito alla società. Quel “voglio restare a Firenze” vale praticamente una firma, ragion per cui viene da pensare che non ci saranno particolari problemi quando Pradè e Macia si ritroveranno davanti allo stesso serbo e al suo procuratore, Ramadani.

Foto: Paolucci/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Bravo Fabio83, ma gli esami, a volte , occorre superarli: è chiaro che il Bologna la metteva sull’agonismo perchè la tecnica non ce l’ha.

  2. Il problema non é Llijaic, ma Ramadani…

  3. non ci nascondiamo dietro l’arbitro la partita doveva essere chiusa nei primi 45 60° purtroppo noi come si fa un fallo il peck l’ammoniscono gli alri no, ma la nascita del 2à goal è venuta dauna mollezza difensiva, non si possono perrdere palloni in quel modo ed anche in altre occasioni. Gonzalo e qualche altro difensore devono spazzare non ricamare, e cosi anche davanti alla porta avversaria, bisogna tirare tirare. i ricami si fanno dal 2 a 0 in poi.Quelli di ieri siassommano ai 3 di pescara, catania,ed allora saremmo a 51.f.v.

  4. complimenti alla dirigenza per l inutile mercato di gennaio

  5. Ma qui perché i giocatori e lo staff tecnico non pensano solo a questa stagione, a vincere e a mettere tutto in allenamento e nelle partite: battere il chievo! Tutto è ancora possibile! L’arbitraggio comunque sia ieri ancora una volta vergognoso, al bologna i cartellini non li dava! E quel pallone di jovetic segnalato sul fondo grida vendetta!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*