Questo sito contribuisce alla audience di

Ljajic: “Firenze non si dimentica, se segno non esulto. Alla Roma vorrei Cuadrado”

LjajicMoenaParla il grande ex di domenica, Adem Ljajic, che a Il Messaggero analizza la sua carriera alla Fiorentina, il suo passaggio alla Roma e parla anche del suo rapporto con Firenze e i fiorentini: “È la gara tecnicamente più difficile. Sono legato a Firenze, ai tifosi, alla squadra. Quattro anni non si dimenticano, lì mi sono affermato ma non cerco rivincite”. In caso di gol, Ljajic non esulterà: “No, non potrei. I tifosi della Roma potrebbero restarci male? Io sono fatto così…Voglio sempre andare in campo. Certo, mi fa strano giocare contro la Fiorentina, ma questo è il calcio, così è anche la vita. Sono un po’ nervoso, non emozionato. Le bombe americane che mi sono cadute in testa in Serbia quando avevo sette anni, mi rendono freddo e impermeabile verso tutto. Non ho paura di nulla, adesso”. Si parla ancora del suo addio a Firenze e delle questioni contrattuali: Non ci siamo messi d’accordo sul rinnovo…Se la società e i tifosi mi vogliono, posso stare a Roma fino al termine della carriera. Pure altri dieci anni…Qui è un altro mondo. Sono arrivato da poco tempo e ho bisogno di ambientarmi. Ogni giorno, però, mi trovo meglio. È tutto diverso rispetto a Firenze, qui c’è più pressione. Ma non mi spavento”. Parole dolci per Montella: “Io, tranne con uno (si fa una risata pensando a Delio Rossi… ndr), mi sono trovato bene con tutti gli allenatori che ho avuto. Ma lui è stato il più importante. Mi faceva sentire al centro della squadra, avvertivo la sua fiducia. Presto sarà il migliore al mondo. Chi della Fiorentina vorrei alla RomaCuadrado. L’ho detto appena arrivato al direttore di prenderlo. Secondo me, non si rende conto nemmeno Cuadrado di quanto è forte. Veloce, tecnico. Neto? Non pensate che sia scarso, vedrete”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Scordati cuadrado! resta dov’è!

  2. Ciao Panama…non è brutto..è un ORRORE che nessuno mai dovrebbe non solo provare..ma nemmeno immaginare…specie i bambini….Adem..quando parlava di questo..parlava sempre degli orrori che ha vissuto..sia per le bombe ..sia per i “Serbi”(non canta l”inno)..questa volta si è dimenticato di loro..e ha citato .”.bombe americane”..ripeto..sono Anti Americano per DNA…ma in quel..Bombe Americane …ho letto un qualche cosa che non mi è piaciuto..una specie di dito puntato sui “colpevoli”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*