Questo sito contribuisce alla audience di

Lo Faso: “La Fiorentina mi ha preso perché sa quel che valgo. Siamo ancora delusi per il KO di Verona”

Simone Lo Faso è uno dei tanti volti nuovi arrivati nel corso dell’estate. Giovanissimo, classe ’98, è considerato uno dei maggiori talenti in Italia, almeno tra i calciatori della sua età, e in questi giorni si trova con la Nazionale Under 20: “Mi sto trovando molto bene – dice sulla sua esperienza con la Fiorentina a La Nazione – conoscevo già Firenze perché quando ero a Siena nel tempo libero mi spostavo spesso lì. Non credevo fosse così bella: ora vivo in una casa in centro per cui avrò più possibilità di visitarla”.

Sulla squadra: “Nello spogliatoio c’è serenità: siamo ancora delusi per il pari con l’Atalanta e il ko di Verona ma posso assicurare che siamo un bel gruppo, una squadra che non mollerà mai”.

Hagi nel frattempo si è lasciato andare ad uno sfogo per il suo scarso utilizzo, cosa che Lo Faso si guarda bene dal fare: “Non mi sento di dire nulla, devo solo pensare a lavorare: sapevo che a Firenze c’era la possibilità di fare la panchina, è normale per un ‘98. La Fiorentina mi ha preso perché sa quello che valgo e io so di poter dare tanto. Se dovessi essere chiamato in causa mi sentirei pronto ma ciò avverrà quando il tecnico lo riterrà opportuno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Forza,vogliamo i tre punti con l’ Udinese,guardiamo avanti ora

  2. … tenuto conto che Hagi non è Gil Dias (che gioca solo con un piede) oppure Gaspar, che se anche gioca con due piedi non ne fa uno.
    Hagi i piedi ce li ha PARECCHIO buoni.

  3. La Faso è appena arrivato. Hagi invece no!
    Fare un paragone tra lo sfogo di Hagi e il silenzio di Lo Faso non è molto coerente.

    Teniamoci Lo Faso senza farlo giocare (tra qualche anno) ne in prima squadra, ne i primavera, poi vediamo cosa accade.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*