Questo sito contribuisce alla audience di

Lo Faso, una cessione inaspettata e la caccia alla plusvalenza di Zamparini

Simone Lo Faso in compagnia del padre Carmelo

Massimo Norrito, giornalista che segue il Palermo per la Repubblica, a Radio Fiesole ha spiegato come Lo Faso è arrivato alla Fiorentina: “Doveva essere il punto di riferimento del nuovo Palermo, colui da cui ripartire e un giocatore da far crescere in casa. Poi però Zamparini, incredibilmente, lo ha ceduto per dare la caccia alla plusvalenza o alle cessioni forzate. A Palermo c’è la politica di puntare su giocatori esteri piuttosto che italiani”. Insomma l’addio inaspettato di Lo Faso a Palermo è stato mal digerito anche per la cifra, visto che il Monaco qualche tempo fa aveva messo sul piatto 6 milioni di euro per portarlo in Francia, mentre lo Fiorentina lo riscatterà per 2,5 milioni dopo un prestito da 500 mila euro (pur sempre plusvalenza è). Allora Zamparini rifiutò perché puntava su Lo Faso, poi le cose sono cambiate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*