Lo Monaco: “Corvino uno dei pochi che sa incidere sulla società. Fiorentina buona squadra”

L’ex direttore sportivo del Catania, Pietro Lo Monaco, a Radio Blu parla del calciomercato portato avanti da Corvino ma anche più in generale sul mondo del calciomercato stesso: “Alla base del declino di questo calcio è il fatto che ormai le trattative e il mercato sono in mano ai procuratori che hanno sempre più potere. Corvino è uno dei pochi che ancora riesce ad incidere anche all’interno della società. Per come la vedo io la Fiorentina ha fatto un buon mercato e la squadra sarà a livelli medio alti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Se è vero che dei 7 milioni che il Wolfsburg ha pagato per Gomez quasi 5 sono spariti per procure e intermediazioni (tangenti lecite), l’equilibrio finanziario è impossibile. Compri un giocatore e paghi cartellino, transazione, mediatori e stipendio. Vendi un giocatore e paghi transazioni e mediatori ricevendo solo una percentuale del valore totale dell’operazione. Magari esagero, ma credo di essere non molto lontano dal vero.

  2. Il commento mi pare sensato.
    La società deve potersi autofinanziare senza interventi a fondo perduto della proprietà. Salvo che non arrivi un qualche Scem-el-Sceik (o cinese, kazako, uzbeko) che abbia quattrini da sperperare.
    Bisogna saper scegliere i giocatori da prendere e per questa volta speriamo bene.
    Quando arrivarono Borja Valero, Gonzalo, Vecino, Badelj, Kalinic e, soprattutto Alonso (specie la seconda volta), alzi la mano chi ci credeva.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*