Lo Monaco: “Se Montella si fosse liberato prima dalla clausola rescissoria con la Fiorentina, sarebbe andato in un club di primo livello”

L’arrivo di Vincenzo Montella sulla panchina della Sampdoria continua a trovare spazio sui media e a catalizzare una parte dell’attenzione. Su questo passaggio in blucerchiato dell’ex allenatore della Fiorentina, si è espresso anche l’ex amministratore delegato del Catania (dove Montella è esploso come allenatore), Pietro Lo Monaco, che ha detto a ItaSportPress: “Se fosse riuscito a liberarsi prima dalla clausola rescissoria con la Fiorentina, con il massimo rispetto per la Sampdoria, credo che Montella avrebbe potuto ambire anche a club di primissimo livello. La scelta di tornare subito su una panchina lo ha spinto ad accettare la proposta di Ferrero che ritengo molto intrigante”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Forse la Samp per lui è la squadra del cuore e penso che sia molto soddisfatto della nuova destinazione come fosse tornato a casa sua.Professionalmente ha ancora da migliorarsi e farsi le ossa per allenare un grande club-Vedendo l’attuale condizione della Fiorentina di Sousa e dovendo fare un paragone,direi che se la viola avesse iniziato il ciclo con l’attuale mister,forse qualcosa in bacheca c’era .Ergo,pur riconoscendoli dei meriti e avendo una rosa sulla carta inferiore,abbiamo perso 4 anni.

  2. Se Montella ha scelto di allenare la Samp presumo che non fosse poi tanto sicuro si se stesso, come lo era a Firenze, per allenare una squadra tipo il Milan o andare in Inghilterra. Ha scelto di accettare la proposta di Ferrero, che non ritengo un personaggio attendibile ed affidabile e, che secondo me a breve, se ne vedranno delle belle con i suoi affari societari e di riflesso anche su Montella.

  3. Quante stupidaggini si debbono leggere su questo sito. Anzichè fargli una sonora pernacchia, il direttore di Fiorentinanews ha pubblicato l’opinione di Lo Monaco. Ma quale titolo di merito ha questo signore per dire che Montella, se non ci fosse stata la clausola, sarebbe andato in un club di prima fascia? Un club ricco si sarebbe fatto una risata di fronte ad una clausola di appena 5 milioni di euro. La verità è ben altra: nessuna società ha cercato Montella prima della Sampdoria.
    Perché mai avremmo dovuto fargli “una sonora pernacchia”? E’ una sua opinione e in quanto tale la riportiamo, esattamente come facciamo con il tuo commento, a prescindere dal fatto che possa o meno essere condivisibile. Redazione

  4. Ma che ……e spara la gente. Un club di primo livello non aveva problemi a pagare la clausola, il problema invece e’un’alteo. Quale top club prenderebbe un (discreto e non di piu) allenatore che fa le picchine e sputa nel piatto dove mangia? Solo ultimamente sta facendo dichiarazioni un po intelligenti.e anche la disponibilita ad andare , non alla doria, ma da un pagliaccio come ferrero… mo? Se poi sousa dovesse seguitare cosi con meno giocatori e di meno nome ,figura di merda totale.

  5. eh lo monaco…anche io se un mi lasciavo a giugno con la mia ex ero invitato da naomi per agosto… nella vita un s’indovinano miha tutte !

  6. Lo Monaco cercati un lavoro…sfV

  7. Basta con Montella!!…..Lui ed il suo tiki-taka d’accatto…..ps Lo Monaco non si da pace, perchè cassò Simeone, per il “Guardiola all’amatriciana”….

  8. Michele da Milano

    Ribadisco quanto già detto. Spero che faccia bene alla Samp…e perda al ritorno con noi

  9. Dimilanoviolaa

    Chi è causa del suo mal pianga se stesso.
    Ora di Montella secondo me abbiamo parlato anche troppo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*