Questo sito contribuisce alla audience di

LO SCUDETTO VERO E’ UN ALTRO!

Gabriele Gori, attaccante della Fiorentina Primavera

E’ bene essere chiari: non ci saremmo esaltati più di tanto se la Primavera della Fiorentina avesse vinto lo Scudetto così come non ci strappiamo le vesti per questa sconfitta con l’Inter. E’ normale, vincere fa piacere a tutti, alzare trofei, vantare titoli è bellissimo, specialmente in una società competitiva come la nostra ma l’obiettivo, lo ‘scudetto’ quando si parla di giovanili è un altro: portare giocatori a far parte in pianta stabile della prima squadra. Un obiettivo che non dobbiamo mai perdere di vista.

Per questo motivo diciamo che adesso non si deve disperdere quello che di buono ha fatto e c’è nel gruppo costruito dalla società e da Federico Guidi. Sui ’97 c’è da fare una riflessione immediata da fare, anche perché a 20 anni è illogico vederli in una squadra di settore giovanile, sui ’98 e i ’99 è invece arrivato il momento di rischiare un po’ di più, a maggior ragione adesso che si sta prospettando una vera rivoluzione nella prima squadra della Fiorentina. Altrimenti tutte quelle belle frasi che pronunciamo noi addetti ai lavori sui giovani e anche tutti i discorsi fatti dai dirigenti gigliati finiscono per essere solo degli inutili slogan.

Materiale c’è, diciamo, e si può guardare in tutti i reparti, dal portiere fino all’attacco. Pioli una prima idea se l’è già fatta andando a vedere la Primavera sia contro l’Atalanta nei quarti di finale, che contro l’Inter in finale. I primi responsi arriveranno con il ritiro di Moena, poi partirà il lavoro vero e proprio per far sì che Bernardeschi, Babacar e Chiesa non siano dei casi isolati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

27 commenti

  1. x caparsi…senza andare a cercare balotelli e del Piero che hanno vinto campionati primavera e tornei di Viareggio da soli. .chiesa in coppa contro la Juve a Torino a vinto la partita da solo! a mio modesto parere non mi pare di vedere giocatori pronti x la serie a…

  2. io spero di sbagliare…ma non vedi tanti fenomeni in questa squadra..ripeto spero di sbagliare. .

  3. Il prossimo anno la struttura del campionato cambia e sarà molto più competitivo!
    Quindi se ci saranno dei ’98 che non trovano la giusta collocazione in prestito non vedrei così male una permanenza in primavera, ovviamente sarebbe eccezioni.. Penso ad esempio a trovato che partendo titolare a centrocampo potrebbe crescere di più che andare il lega pro.. O magari chi come Illanes viene dall’estero e deve ambientarsi..
    Io per la mia esperienza personale ho visto diversi tipi di ragazzi che hanno raggiunto la prima squadra.. Ci sono quelli forti forti che la raggiungono subito e giocano, quelli che sono aggregati e per 1-2 anni potenziano il fisico per poi trovare il loro spazio.. Altri ancora vanno in prestito e trovando il loro spazio, maturano e sono quelli più difficili da valutare, perché poi c’è chi si adatta a un livello più basso e si ferma e altri che giocando migliorano e possono tornare a giocarsi le loro carte.. Ogni ragazzo ha il proprio percorso migliore da seguire, spetta alla società e all’allenatore decidere il futuro di ognuno di loro.. Sperando che quella sia quella migliore.. Ma soprattutto quelli che rimangono devono essere scelti da Pioli, se un ragazzo giovane non si sente importante per l’allenatore rischia di perdere tempo..

  4. Giusto, occorre anche una riflessione sul campionato primavera credo si debba riformarlo profondamente, prevede ragazzi a volte troppo ” vecchi” per quel campionato. Forse ripensare anche ad una istituzione delle squadre delle squadre “b” con un campionato meno acerbo ed un po’ più vicino al professionismo.

  5. Braindamage (la serie b)

    @tifo ergo dirti che non hai praticato sport è un insulto? Ho per caso detto che quello del panettiere non è un mestiere dignitoso, semplicemente tu spari cagate x frustrazione infierendo (visto che non hai visto la gare evidentemente! E ti prego di non prenderla come insulto)su dei ragazzi che hanno dato tutto, asserendo che spingerli a vincere sia propedeutico.Che è una boiata e basta E non incastra una beata fava con le teste della gente, x chi vuol vincere ci sono le strisciate. Teoria che nella mia vita ho sentito 3 volte a fronte di milioni di volte l’opposto e tutte e 3 in questo post… Io non metto zizzania , ma , nemmeno tollero che ignoranti e semiautomatici che si autoproclamato esperti sputino sui miei colori e chi li difende con onore. E non mi dilungo oltre ci sarebbe da esaminare il comportamento di questi ragazzi, outsider più o meno che mettono dietro fior di primavere e proporlo a tifosi e prima squadra…ci sono un sacco di specialisti…

  6. Braindamage (la serie b)

    @s69 il Nick era proprio pensato per te, che ci racconti oggi?i tuoi contatti in società? Oggi hai offeso direttamente, bene, che dire x metterti alle corde mi è bastato poco vedo…vabbè attendo fiducioso lezioni…non credo arriveranno se non sottoforma di gnigni merfa

  7. Braindamage (la serie b)

    @fracazzo fino al nome e cognome tutte chiacchiere, ben strani i corsi che hai frequentato che insegnano a spingere sui giovani. O forse è quello che ne hai tirato fuori tu. Di fatto il concetto è sbagliato e su nessun testo e in nessun corso insegnano ad anteporre il risultato al giovane. Il che la rende o bugiardo o incompetente. Abbiamo finito o deviati o ce ne sono altri?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*