Lo stile del bomber e il rischio panchina

Chi è il bomber? Tutti risponderanno colui che fa gol, colui che finalizza l’azione. E nessuno in casa Fiorentina finalizza come Khouma Babacar? Kalinic, è vero, dialoga maggiormente coi compagni, ma, allo stesso tempo, non riesce ad essere sempre molto lucido per il lavoro che fa. Babacar fa a sportellate, è fisico, tecnico, veloce e mette la palla in fondo al sacco quando c’è da farlo, ma non gioca molto con gli altri, tende solo a rifinire l’azione.

Probabilmente nel calcio “moderno” si sta perdendo questa tipologia di giocatore, o semplicemente “non va più di moda”. Giocare il pallone sembra essere quel nuovo credo calcistico che marchia ogni club e ogni allenatore: la bellezza del calcio sta anche in un contropiede da manuale.

Ma i numeri incredibili del senegalese potrebbero non bastare per mantenere il posto da titolare al momento del ritorno di Kalinic dalla squalifica. Due sono i giocatori ritenuti indispensabili da Sousa: Borja Valero e il croato appunto. Ogni qualvolta che li ha avuti a disposizione, il tecnico portoghese ha puntato decisamente su di loro. A meno che non ci sia una virata improvvisa verso le due punte, ma questa è un’altra storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Babacar da unica punta ha fatto vedere di non saperci giocare…ha bisogno di giocare con un altra punta che glipossa alleggere la marcatura dei due centrali avversari ..due punte insieme a saponara chiesa e bernardeshi Sara difficile farle giocare anche per un altro aklenatore

  2. Se la difesa forse ce la sistema il medico, speriamo che l’attacco ce lo sistemi il giudice.

  3. Ma giocare a 2 punte no?

  4. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    Babacar unica punta e dietro Saponara Bernardeschi e Chiesa tutti e tre in linea
    Vecino insieme ad un medianaccio che legna .
    Trovare terzino dx e sx di gamba che sappiano fare le due fasi .
    Astori ed un centrale basso e veloce .
    Stop fine fatta una buona squadra .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*