Questo sito contribuisce alla audience di

Lo strano caso di Petriccione

Non convocato per il ritiro di Moena, il centrocampista classe ’95 della Fiorentina, Jacopo Petriccione è in attesa di trovare collocazione e così si sta allenando con la Primavera viola. Una situazione davvero strana quella del centrocampista friulano, reduce da un’ottima stagione con la Ternana. Considerato che in ritiro e nel precampionato hanno trovato spazio calciatori in procinto di partire (Schetino, Mati Fernandez, Milic, Baez, Rebic) ha sorpreso l’assenza di Petriccione, ma ancora di più la sua successiva ‘retrocessione’ in Primavera. Dalla padella alla brace quindi, per il centrocampista viola, in attesa di conoscere il proprio futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Groppone da spugnole

    Voi capite di calcio come Cecchi Paone di t…a.
    Avete rotto l’anima con mammana fino allo sfinimento, sembrava il nuovo baresi!!
    Dove si va senza mammana…ah non c’è chiarezza…. il ns orgoglio … ridimensionamento…. plusvalenze…aaaaahhhhhh ..Ridateci Cecco grullo…
    Va allo Zenith!!!!
    Andate ad c…..re

  2. Evidentemente il suo procuratore non è nella lista di quelli che lavorano con l’agricoltore di Vernole.

  3. Fradiavolo, ma ti rendi conto che forse non premiavo Petriccione ? Roba da pazzi, con Petriccione sai quante cose si poteva fare. No questa non bisogna perdonargliela ai calzolai , va bene fare i passi indietro, ma Petruccione ?????? Via fuori il ciccione , non capisce niente e poi l’uomo nero! bono quello pur di risparmiare consente a questo trattamento a Petriccione, robe da matti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*