Questo sito contribuisce alla audience di

Lo stress da mercato è passato: Kalinic fa le visite mediche col Milan. “Sono contento”

Lo stress emotivo da mercato? Passato! La voglia di allenarsi è tornata tutta insieme al ‘povero’ Nikola Kalinic che da ieri si trova a Milano per sottoporsi alle visite mediche con la sua nuova squadra: il Milan. E’ l’atto finale di una vicenda in cui l’attaccante si è rivelato tutto, fuorché professionale. Dalle continue fughe dal ritiro di Moena, e pensare che c’è anche chi lo giustificava e credeva alle versioni date che parlavano di problemi familiari, fino a giungere ai certificati fatti ad hoc per non doversi più allenare con la Fiorentina. Fatte le visite mediche finalmente potremo chiudere anche questo triste capitolo che ha caratterizzato gran parte di questa estate.

Intanto il giocatore ha detto “sono contento” non appena arrivato alla clinica ‘La Madonnina’.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. kalinic è un mercenario veramente!

  2. ha fatto bene ,doveva rimanere a firenze x lottare x non andare in serie b,come baggio vedi scudetti alla juve e coppe,vedi Batistuta scudetto istantaneo a roma,rui costa scudetti e Champions,cuadrado scudetti alla juve,alonso scudetto al chesea,ora tocca al berna,oppure vecino e borja ,il discorso che la fiorentina e una succursale e vivaia delle vere grandi squadre che vincono o per lo meno partono x vincere e ancora qualche tifoso si rovina il sangue.come si dice l’importante e partecipare mettersi l’anima in pace ,prepararsi al lato destro della classifica …….

  3. speriamo che alla madoninna ci rimane per sempre. sul lettino delle visite mediche.

  4. il depresso di Pontassieve

    Anche da questa vicenda si vede l’assoluta incapacità di Corvino e il totale menefreghismo dei fratelli calzolai. Non c’è niente da fare se non sostenere i ragazzi e sperare in bene

  5. Troppo buoni in Fiorentina, x me rimaneva in Croazia ancora un po.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*