Questo sito contribuisce alla audience di

L’obiettivo centrato da Corvino e quel surplus di spesa per le cessioni

Obiettivo centrato per Pantaleo Corvino, dopo un’estate complicata: sì quello di costruire una squadra dignitosa da consegnare a Pioli, ma soprattutto quello di assottigliare la spesa per gli ingaggi, calata non a caso del 20%. Un risparmio da circa 9 milioni di euro lordi, che ha confermato ovviamente il trend calante (anche se poi il tetto salirà inevitabilmente di qualcosa dopo il rinnovo di Chiesa). E’ questo il commento di Repubblica, che poi pone l’attenzione anche su un aspetto fin qui passato piuttosto in sordina: ovvero la cifra emessa per le cosiddette “buonuscite”, a calciatori e procuratori, naturalmente a coloro che se sono andati dalla Fiorentina. Si parla di una cifra intorno ai 5 milioni, euro più, euro meno; in tempi di austerity, un dato non proprio da sottovalutare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*