Questo sito contribuisce alla audience di

Lode al regista

Titolare inamovibile della squadra di Pioli, come lo era stato per Sousa. Un rinnovo che al momento tarda ad arrivare e un contratto in scadenza a giugno, ma Milan Badelj è sempre più importante per la Fiorentina del tecnico originario di Parma. Contro l’Udinese magari non si è visto chissà quale giocata dalle sue parti, ma l’apporto che riesce a dare in cabina di regia il giocatore è di quelle che in Serie A appare come merce rara. Silenzioso e diligente, c’è in campo anche quando sembra non esserci, perché ogni minima rifinitura delle azioni della Fiorentina spettano a lui e alla sua esperienza, che emerge sempre di più nelle partite più complicate. Nel nuovo centrocampo a tre disegnato da Pioli ha dato inoltre impressione di potersi affidare ancora di più rispetto al solito ai compagni di reparto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Badelj è sicuramente un giocatore importante, ma per impostare lo sviluppo della Viola futura dobbiamo sapere se sarà o non sarà della partita, ergo, se rinnova bene, altrimenti si deve puntare su altre soluzioni sin da quest’anno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*