L’ombra dei Fair Play Finanziario su tre big italiane ma la Fiorentina fa eccezione

Le mani minacciose del Fair Play Finanziario rischiano di allungarsi su una discreta fetta delle big della Serie A: nello specifico, nell’analisi de La Gazzetta dello Sport, a rischiare sanzioni in questo momento sono Roma, Inter e Milan. Lo scenario europeo invece è in netta crescita, con il deficit che tra il 2010 ed il 2015 è sceso da 1,6 miliardi di euro, quasi una sorta di bancarotta, a 700, con 25 tornei in positivo. L’Italia non è tra questi e fa segnare 290 milioni di perdite, un trend a cui sicuramente non contribuisce la Fiorentina, decisamente tra le società più virtuose negli ultimi anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Il contabile por el pueblo

    S69 Ottima analisi.I DV si sono stancati di ripianare perdite.Chiaro si attacchino al fair play perché risulterebbe impopolare dire:i nostri soldi non ve li regaliamo più.Questa è la minestra.Inutile imbufalirsi perché manca un alternativa a loro.Solo con il proseguio del discorso cittadella potrebbero manifestarsi nuovi soggetti interessati.Ad oggi possiamo solo affidarci al fiuto di Corvino e Freitas.Condivido le osservazioni di Stefano.

  2. Giusto buona idea facciamo un campionato denominato: “SERIE FPF” probabilmente è l’unica maniera per vincere trofei.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*