L’ombra di Pioli

Pioli Lazio Genoa 2

Un’estate di compromessi prima di una stagione che potrebbe essere l’ultima sulla panchina della Fiorentina. La Repubblica tratta in maniera approfondita il tema Paulo Sousa stamani e spiega come il tecnico portoghese abbia prima trattato un armistizio con Cognigni, abbia avuto scarso feeling con Guerini prima e la responsabile della comunicazione, Elena Turra poi, e abbia invece raggiunto un certo equilibrio con Corvino.

Sempre per la fonte citata, questa però dovrebbe essere l’ultima stagione di Sousa in viola. Il tutto mentre nello spogliatoio aleggia già l’ombra di Stefano Pioli, tecnico disoccupato, che però ha molte delle caratteristiche che piacciono ai Della Valle. Senza contare che con lui molte squadre hanno raggiunto traguardi che sembravano impossibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

34 commenti

  1. Io domenica ho visto una bella Atalanta e aveva di fronte il Napoli noi invece siamo qui a lamentarci che il campionato ci ha riservato gia Juve, Milan ,Roma,Torino.Io vorrei vedere gioco e organizzazione poi si potrebbe anche perdere ma senza gioco dove vogliamo andare e Ilicic lo rimpiangeremo

  2. Anche se il contratto scade a fine stagione sousa si concentri e dia il massimo come un serio professionista. Poi si vedrà. Lavorare invece di litigare e basta con l’andare avanti con idee tattiche sbagliate e vecchie. Ragionare con la società, dialogare con i giocatori.

  3. Ma lasciamo stare questo scarsone per favore che è peggio di D. Rossi. L’anno scorso con la Lazio ha fatto ridere ed è stato cacciato a pedate nel didietro. E non è stata la prima volta nella sua “luminosa carriera”.

  4. secondo me i grandi allenatori sono quelli che adattano il gioco in base alle caratteristiche dei giocatori..o alleni real barcellona etc..oppure ti devi ADEGUARE..NON PUOI FAR GIOCARE FUORI RUOLO I GIOCATORI ADATTANDOLI ALLE TUE CONVINZIONI DI GIOCO..QUESTO DOPO UN GTANDE INIZIO..NON HA SAPUTO CAMBIARE NULLA E FA GIOCARE DA FARE SCHIFO..A ME PIACE MARAN..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*