L’onda lunga di Corvino

I giovani della Fiorentina sono al centro di una analisi del Corriere dello Sport-Stadio: Babacar a suon di reti insidia Kalinic e spera in una convocazione del Senegal per la Coppa d’Africa. Bernardeschi ha già raggiunto la nazionale con Conte e ct Ventura lo sta continuando a chiamare. Federico Chiesa ha già debuttato in Serie A addirittura allo Juventus Stadium. Insomma il vivaio viola sta progredendo, con le pianticelle del settennato di Corvino che stanno affermandosi: diversi giovani sono già arrivati in Serie A, come i vari Fazzi, Capezzi, Iemmello, Matos, Bittante. Però ci sono altri giocatori di proprietà gigliata che potrebbero rientrare arricchiti da esperienze come quelli cresciuti nel settore giovanile, come Piccini, Venuti, Bangu, Berardi, Gigli, Madrigali, Minelli, Petriccione, Salifu ma anche altri come Bagadur, Makarov, Rebic, Schetino, Beleck e Zanon.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Io rivvorrei piccini a firenze

  2. Di tutti quei giocatori sopra scritti l’unico che può veramente diventare qualcuno è Bangu il resto discreti giocatori da categorie inferiori.
    E’ da 15 anni che ci sono i DV e non siamo riusciti nel tirar fuori un solo giovane che abbia sfondato in serie A , Bernardeschi deve dimostrare ancora se è carne o pesce idem Baba e su Chiesa aspetterei prima di fare affermazioni che poi magari non si avverano.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*