Lopez: “Olivera va aspettato ma rimarrà a lungo a Firenze. Vecino? Con Borja Valero accanto…”

Vecino imposta l'azione. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Ex giocatore ed allenatore del Cagliari, l’uruguaiano Diego Lopez parla della Fiorentina a Radio Blu: “Le squadre a volte entrano in queste fasi critiche, i valori per venirne fuori ci sono eccome. Se uno guarda a centrocampo ci sono tanti elementi importanti: a volte si vuole tutto subito ma non lo si può avere, anche se la Fiorentina è ormai da diverso tempo in questo status. C’è uno su tutti, Borja Valero, che se spostato in qualsiasi altra squadra farebbe alla grande. Lo stesso Vecino al suo fianco. Dietro Astori e Gonzalo, insomma di calciatori importanti ce ne sono. La crescita di Astori e Vecino? Con Davide abbiamo giocato anche insieme, forse non è andato alla Roma nel momento giusto. Può crescere ancora, è uno dei centrali più completi della Serie A. Matias lo prendemmo a Cagliari perché era partito Nainggolan, per come giocavamo noi, col rombo, era perfetto e Montella ce l’aveva consigliato. Giocare con Borja Valero gli fa molto bene. Maxi Olivera? L’avevo visto nel Penarol e mi piaceva molto, può fare comodo ma deve essere aspettato perché non è semplice lo spostamento dal calcio uruguaiano, ci vuole pazienza ma secondo me giocherà tanti anni a Firenze”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*