Lorentini: “Firenze è uno stadio dove appaiono striscioni e si sentono cori vergognosi sull’Heysel. Rispettate i nostri morti”

TifosiJuventusFirenze2

Il presidente dell’Associazione familiari vittime dell’Heysel, Andrea Lorentini, si pronuncia così sul Corriere Fiorentino riguardo ai cori antisemiti dei tifosi juventini rivolti a quelli della Fiorentina domenica scorsa e che sono costati la squalifica della curva: “I cori antisemiti all’indirizzo di Firenze e dei fiorentini sono solo l’ultimo episodio d’intolleranza e inciviltà che caratterizza gli stadi italiani. Ho subito sulla mia pelle l’ignoranza e la follia di persone simili che usano lo stadio come zona franca, dove tutto è permesso. Persino offendere i morti. Ci sono stadi in Italia, e Firenze purtroppo è uno di questi, dove appaiono striscioni che oltraggiano la memoria dei nostri cari, stadi nei quali si alzano cori vergognosi che inneggiano all’Heysel. Trentanove non è semplicemente un numero da mostrare come scalpo del nemico. Dietro quel numero, quei cori, quegli striscioni ci sono famiglie che ancora oggi convivono con un dolore incancellabile. L’associazione quindi, chiede e chiederà sempre il rispetto per i propri morti, ma proprio per questo pretende rispetto per Firenze e i fiorentini. Il mio auspicio è che Fiorentina-Juventus sia solo una partita di calcio. Che sugli spalti si tifi con passione nel segno di una rivalità antica e profonda ma che tutto resti nei limiti dell’essere umano e della normale convivenza. Per evitare di vergognarci tutti, un’altra volta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. …. accanto a me in Fiesole …… (correttore di me..a)

  2. Questo l’è i’figliolo di una vittima, io lo rispetto perché noi siamo diversi dai sudici gobbi che ballavano e cantavano all’Heysel per aver vinto una coppa insanguinata. Lancio una provocazione, domenica lo vorrei accanto se in Fiesole a sorseggiare una birra mentre si infama la juve, ma nn i morti !

  3. …basterebbe isolare gli infami.

  4. Mario Faccenda

    Sento la sirena dell’ambulanza, qualcuno di voi è uscito di capo. Fv

  5. Condanno i cori Heysel ma non dimentichiamo i festeggiamenti dopo aver vinto la coppa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*