Questo sito contribuisce alla audience di

L’ostruzionismo di Montella a protezione della squadra

MontellaPacosUn Vincenzo Montella particolarmente adirato a fine partita se l’è presa con il signor Mazzoleni, per la verità ieri autore della decisione corretta in occasione del penalty per il Cagliari, reo però secondo il tecnico viola di aver favorito il gioco ostruzionistico da parte dei rossoblu. Una prassi che adottano spesso le squadre avanti nel punteggio, specialmente contro la Fiorentina, che tende a imporre il proprio gioco su qualsiasi campo. E lo stesso Montella sa benissimo che la squadra ieri non è andata proprio, anche aldilà dell’arbitraggio. Allenatori più esperti e motivatori di Montella però sanno bene come agire in questi casi: chiusura verso l’esterno e spostamento dell’attenzione su se stessi o su altri fattori che possano far passare in secondo piano la prestazione della squadra. E’ un po’ quello che forse lo stesso allenatore viola ha provato a fare ieri, cercando di creare un’ostruzione per le critiche ai suoi ragazzi. Un gesto nobile e fondamentale, alla vigilia di un tour de force in cui è facile perdere colpi e punti. La grande attenzione dell’ex allenatore del Catania alla direzione arbitrale è sembrata fin troppo esagerata per far credere che veramente ce l’avesse così tanto con Mazzoleni. D’altra parte anche un vincente come Mourinho quando non otteneva i tre punti spesso se la rifaceva con l’arbitro e se Montella sta imparando da lui, il futuro non può essere che dalla sua parte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

36 commenti

  1. Adesso va bene Riccardo (e ti chiedo scusa per essere stato volgare con te ingiustamente)….ma i tuoi commenti non erano come quest’ultimo…così mi piace…sono d’accordo con te nel criticare…ma non come hai fatto te nei commenti precedenti (lo hai distrutto!!!)…è normale arrabbiarsi dopo questa partita…ma te oggi hai esagerato (anche io con le parole nei tuoi confronti!!)…dai tuoi commenti si deduce che Montella non ha fatto niente di buono!!….Ti auguro una Buona Domenica e SFV!!!!!

  2. ALIN 93,,POTRESTI ESSERE MIO FIGLIO,,,E ANCHE MIO FIGLIO SPESSO SI ARRABBIA CON ME,PERCHE’ CI METTO TROPPA FOGA E SONO TROPPO CRITICO,,,MA IERI CHE NON ABBIAMO VISTO LA PARTITA INSIME,MI HA CHIAMATO AL CELL. E N MI HA DETTO CHE UN PO’ DI RAGIONE CE L’HO A INFOGARMI COSI’ E A ARRABBIARMI CON L’ALLENATORE,,,RICORDATEVI CHE ‘ L’ALLENATORE NEL BENE E NEL MALE CHE NE RISPONDE,,,QUESTA VIOLA VA’ UN PO’ INCATTIVITA,,, MONTELLA E’ UNA BRAVA PERSONA,FORSE TROPPO.DEVE DARGLI PIU’ GRINTA E CORAGGIO..CIAO.

  3. Io sto con Montella,anche ieri,tutti sbagliamo..quanti allenatori ci sono,cavolo…ma di lavoro cosa fate? Allenate? Perché con questa competenza,mi sembra strano che facciate un altro lavoro..io invece non sono un tecnico,ma un semplice tifoso innamorato della Viola e di Firenze! Ps.come fa qualcuno a dire che non era rigore,quello di Roncaglia! Smettetela di fare i faziosi,siete ridicoli!

  4. L’arbitro ha consentito l’ostruzionismo al cagliari e nenè e murru erano da rosso ma le cause della sconfitte stanno nell’approccio mentale e nella preparazione alla gara evidentemente sbagliati! Qui siccome si parla di persone valide e mature, certe figure inaccettabili non sono consentite! O si capisce che bisogna combattere su ogni pallone e in ogni gara oppure non si va lontano! sveglia! Il buonismo non paga!

  5. Concordo totalmente con il tuo secondo discorso Bibi….ottimo ragionamento….ciao e SFV!!!

  6. dimenticavo di citare il grande AceBati!!!!!!…SFV!!!!

  7. Montella riguardo a grinta e mantenere i propri giocatori sempre concentrati deve imparare ancora molto da Conte (perché fino a prova contraria ha vinto 2 scudetti….parlano i risultati non le parole)…..ma non sopporto che “il gioco di Montella” venga criticato in questo modo (Riccardo hai criticato Montella già in qualche occasione)….visto che avete avuto la fortuna di assistere alla vittoria del secondo scudetto….alcuni di voi si credono di essere degli DEI e di poter giudicare come vogliono…SVEGLIAAAA!!!!!!…….Stiamo nel 2014!!!…..Siate onesti….avete mai visto un gioco come quello di Montella qua a Firenze???…..IO NON CREDO PROPRIO!!!!….Ho sentito tanti anziani qua a Firenze che mi hanno detto più o meno la stessa cosa “Una volta avevano tutti più voglia ma anche tanta grinta, oggi invece……”oggi abbiamo molti ottimi giocatori ma poca COSTANZA…..voi TIFOSI che avete assistito alla vittoria del secondo scudetto (tipo Enrico e Riccardo)….a noi giovani dovreste darci delle dritte…..dei consigli su come comportarci……invece voi criticate sempre quando si perde ed elogiate quando si vince (tipico dei tifosi giovani)……preferisco gente (e chiedo scusa se lo tiro in causa) come Carlo1966….che mi è stato molto utile nel capire quando bisogna stare vicino alla squadra….da lui posso dire di aver imparato molto…..come da Panamaviola,Marasto,Fradiavolo,Sophie,Bibi.ecc….ma voi 2 (che tra l’altro vi ritenete grandi sostenitori della viola) siete poco utili a noi giovani se vi comportate nei commenti come noi…ma che esempio ci date????…..e poi Riccardo non ti offendere se sono volgare (ma questa mattina mi hai proprio fatto girare le palle con i tuoi 3-4 commenti anti-montella)…avete vissuto questa squadra….usate l’esperienza accumulata (non si può sentire da persone come voi 4-5 critiche a montella in 2 giorni!!!!!!)….ciaooo a tutti e SFV!!!

  8. Ciao Alin1993, sono totalmente d’accordo col tuo discorso su Mentalità e Concentrazione, non si scappa da lì, queste sono doti fondamentali per riuscire e ne hanno bisogno tutti, giocatori, allenatore e Società. Sono un po’ dubbioso, però, sul discorso modulo. E’ verissimo che noi non abbiamo giocatori da 4-2-3-1 ( che, secondo me, è l’unico modulo con cui si può giocare con Gomez e Rossi ) perché non abbiamo i due incontristi centrali, ma abbiamo giocatori sia per 4-3-2-1 che per 4-3-1-2, infatti la nostra squadra è piena di trequartisti. Perché, dicevo, visto che ormai tutti sanno come giochiamo e ci contrastano spesso con successo, non proviamo a lasciare l’obbligatorio e ripetitivo gioco sulle fasce per provare a sfondare più al centro, gioco sulle fasce che spesso è lasciato alla forma fisica ed all’inventiva dei vari Cuadrado o Joaquin e siccome di valide alternative a sinistra non ce n’é ( Vargas, lo ridico, è da mandare a casa, ma subito, eh !) perché non provare Borja-Valero in un ruolo alla Iniesta ( che poi è quello che spesso fa) molto più strutturato dell’improvvisazione che lui fa ? La difesa, realmente, è carente anche nei singoli, tolto Gonzalo, ma se aiutata di più dai centrocampisti ( e nel 4-3-2-1 ce ne sarebbero 5 ) troverebbe sicuramente più sicurezza e decisione. Tutto qui, la finisco per non essere sempre troppo lungo e saluto tutti gli amici tifosi. SFV !!!

  9. enrico(il saluzzese)

    Anche io sono spesso critico con tutti e tutto.Ma come te Riccardo tifo Viola dal 1956 e sono stufo di perdere nei momenti topici.Però come te ho nel cuore questa squadra che ci fa soffrire da troppo tempo ,soprattutto nei momenti in cui dovrebbe dimostrare di esserci!Speriamo va…che forse la ruota gira.

  10. GRAZIE ENRICO PER LA SOLIDARIETA’,,,IO FORSE SONO FIN TROPPO CRITICO,MA E’ PER LA GRANDE PASSIONE CHE HO X LA VIOLA E PER IL BEL CALCIO CHE MI PORTA A ESSERE COSI’,,PERO’ LE OFFESE GRATUITE NON MI PIACCIONO,,,E ANCHE QUELLA ABITUDINE DI DARE DI GOBBO A QUALSIASI PERSONA CHE NON LA PENSA COME TE E’ RIDICOLO E OFFENSIVO PER UN TIFOSO VIOLA,,SI E’ CRITICATO LA SOCIETA’,SI CRITICANO I GIOCATORI,NON VEDO PERCHE’ NON SI DEBBA CRITICARE L’ALLENATORE,,,

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*