Lucchesi a FN: “Ottimo Sousa nel segnalare Kalinic ma brava società con Kuba. Non carichiamo troppo Baba e Berna”

Sousa Barcellona

Chiusura della nostra chiacchierata con Fabrizio Lucchesi, che a Fiorentinanews.com parla di alcuni protagonisti di questo avvio: su tutti Nikola Kalinic, ma anche Kuba e i tanti giovani a disposizione di Sousa.

Un grande Kalinic finora: espressione massima della sorpresa viola…

“Merito all’allenatore che l’ha segnalato e voluto. Io non lo conoscevo, mi ha incuriosito e me ne hanno parlato bene. Mi dicevano che fosse un ragazzo interessante, però spesso dietro a questo termine c’è tanto o poco. Merito a Sousa quindi se lo conosceva perché sembra il calciatore ideale per lui”.

Perso Joaquin la Fiorentina ha pescato Kuba: rimpianti cancellati?

“Sono d’accordo sul non rimpianto. Qui il merito va forse più alla società perché l’operazione è stata condotta dai vertici. La società aveva valutato l’iptoesi della cessione di Joaquin e aveva cercato sostituto grazie al suo sistema di scouting. In questo caso il risultato ha portato un calciatore all’altezza”.

Un merito analogo anche sulla resistenza al Napoli per Vecino?

“Era un giocatore che era nel mirino di tante squadre, oltre al Napoli ce n’erano altre. La società ha difeso la sua posizione, d’intesa con l’allenatore. A testimonianza che sapevano cosa avevano in mano”.

Che dire sui due gioielli di casa, Babacar e Bernardeschi, soddisfacenti finora?

“Stanno facendo bene, io non li caricherei troppo di ulteriori responsabilità, che sanno di avere e che hanno. Non è facile giocare nella Fiorentina, in una Fiorentina che ha una squadra al vertice. Certe maglie pesano di più, a Firenze una maglia in particolare pesa tanto. I giovani anche se hanno qualità devono crescere per gradi, la società fa bene a dare loro fiducia. E’ una società di fascia medio-alta che però fatica a colmare il gap in termini di fatturato, è difficile che possa competere fino in fondo. L’idea di lavorare su questi giovani ed ottenere il risultato sportivo credo sia un modo intelligente di agire”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*