Questo sito contribuisce alla audience di

Lucchesi: “Firenze non ha capito cosa succede alla Fiorentina. Sono arrivati buoni giocatori non campioni”

L’ex direttore sportivo anche della Fiorentina, Fabrizio Lucchesi, a Radio Fiesole parla così della situazione dei viola e della rivoluzione portata avanti in questa estate: “La Fiorentina ha un potenziale buono, non ottimo con una squadra tutta da riorganizzare. Sono arrivati buoni giocatori ma non certo campioni. E in tutto questo c’è una piazza che non ha capito bene cosa sta succedendo. Non si può chiedere alla Fiorentina di fare ciò che faceva fino all’anno scorso, adesso la squadra è scesa e farà un altro tipo di campionato. I Della Valle si sono allontanati ormai dalla Fiorentina, non colgo segnali di una scelta temporanea da parte loro. Non è una situazione facile da recuperare perché hanno impostato la Fiorentina in autofinanziamento con manager di fiducia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Condivido appieno il pensiero di Alessandro e Andrea, ed aggiungo che noi tifosi della Fiorentita troviamo sempre motivi per farci del male da soli! con i DV abbiamo avuto buone squadre e buoni allenatori, Prandelli osannato giustamente da tutti e’ improvvisamente diventato Perdelli, successivamente dopo alcuni allenatori….sbagliati e’ arrivato Montella e con lui il bel gioco ma dopo un po’ anche per lui sono arrivate le offese per le sue origini napoletane costringendo la società a sostituirlo con il genio portoghese . Parliamo di giocatori? avevamo una buona squadra ma ad un certo punto abbiamo cominciato ad offendere anche loro! ora rimpiangiamo Gonzalo dimenticando che per molti era arrivato al capolinea per non parlare di Ilic e anche di Borgia che molti dicevano che era deleterio per la squadra in quanto non correva ma camminava in campo, salvo rimpiangerlo ora, di Berna poi cosa si diceva? forse ci siamo dimenticati? vogliamo parlare dei DV che da anni avrebbero voluto costruire il nuovo stadio e la cittadella per poter competere, anche economicamente, con le società che si spartiscono la fetta più grossa dei diritti televisivi, se non ricordo male dovevamo essere i primi ad avere lo stadio di proprietà ma a Firenze non si può …fare niente o quasi, si trovano sempre mille problemi mentre in altre città, vedi la Rube, le cose si fanno con facilità. Parliamo degli imprenditori Fiorentini o Toscani capaci solo a criticare? io per l’età che ho, ho vissuto il periodo migliore della Fiorentina dal primo scudetto ad oggi, e come tutti i veri tifosi ho sofferto per lo scippo di Cagliari, poi per la cessione di Baggio così come per quella di Bati, di Rui, di Toldo ecc, ho sofferto per la retrocessione in C e il fallimento ma sono stato sempre orgoglioso di essere tifoso VIOLA e di avere finalmente una proprietà seria, anche se con qualche errore, che in questi anni ci ha fatto divertire! oggi non capisco come si possa essere contenti se i DV, chiamati da molti ciabattini e altre frasi offensive, vendano la società! chi verrà dopo di loro? siamo sicuri che sarà meglio? speriamo bene anche se visto le premesse ho i miei dubbi! Scusate per il tempo che vi ho fatto perdere se avete avuto la bontà di leggermi, SFVI

  2. E infatti, per farti contento, hanno messo in vendita la società,ma si è presentato solo Sundas. Ancora aspetto la cordata dei veri tifosi, magari anche veri fiorentini.

  3. Caro Filippo, a parere mio ci hanno provato anche loro, quando hanno comprato Rossi e Gomez,
    Comunque, riassumendo il ragionamento, in questi ultimi 30 anni viola meglio Pontello, che ci provò e poi poverino rientrò (va spiegato a quelli che fecero gli scontri per Baggio, se la pensano così), poi meglio Vittorio, che anche lui ci provò (e pace se fallì, ripartimmo dalla C2 per grazia ricevuta, ma anche di questo chi si ricorda più), e poi schifo schifo sui DV che ci hanno fatto fare una vita più che dignitosa.
    Ma, volendo continuare il ragionamento, sicuramente il nostro futuro sarà più radioso dopo i DV, sicuramente più di Bologna e Genoa, tanto per dire il nome di squadre di due città qualsiasi più ricche di Firenze, che assieme fanno 15 scudetti, e che da anni ci stanno provando, a rivincere

  4. Lo so io quanto piacerebbe al signor Lucchesi stare con le mani in pasta nella società come ha fatto beatamente in passato… Eccone un altro che molto presto si ricrederà sulla squadra

  5. E ce le devi dire te se abbiamo capito o no l unica cosa certa è che abbiamo una squadra più scarsa e questo lo sappiamo tutti . Il problema sono i dellavalle che ora sono rientrati dalle spese degli anni precedenti l hanno presa a zero facendola fallire ora dopo tutte le cessioni degli ultimi anni sono sicuramente vicino al pareggio quindi levatevi di torno perché ora ci state prendendo per il culo con questi acquisti. In questo momento sulla carta ci sono 12 -13 squadre più forti di noi e così sarà sicuramente un campionato da incubo. Il vostro tempo è finito per voi e tutti quelli che vi difendono ancora . Ma ragazzi con tutti quei soldi che hanno preso ci portano laurini e non è prendere per il culo una tifoseria come la nostra . Corvino manca anche un centrocampista e una punta pesca in serie c così siamo a posto ma vai a f****o

  6. Andrea…. meno sponsor ? ah ah ah ah ah… ma se ci hanno messo 6 anni, dico sei a trovarne uno, quando si faceva le coppe. Ma di che parli ???

  7. La differenza, Michelangelo, è che i Pontello e CG ci provarono eccome a vincere o almeno a dar fastidio alle prime. I Pontello poi, visto che non vi erano riusciti (ricordi lo scippo della Juve all’ultima giornata, vero?) cercarono di rientrare e vendettero. Di CG sappiamo tutti. La differenza è che questi non ci hanno provato MAI. Perché ? perché non glie ne è mai fregato nulla. Un semplice tentativo di investimento (cittadella, centro commerciale), per il cui la Fiorentina era solo un pretesto e posta a margine. Della Fiorentina a questi mai fregato nulla. Tutto qui.

  8. D) il sistema calcio è fallito da tempo; spiegatelo voi Redazione per bene ai grandi soloni, visto che ci lavorate tutti i giorni

  9. c) molti sostengono che la società è in vendita da tempo. Se è vero, questo fatto ben si sposa con la riduzione dei costi di gestione della società: meno costa, meno paghi.

  10. b) prima dei DV C’era Vittorio CG, che ha fatto fallire la società, e prima ancora c’era Pontello, che prima vendette Baggio poi la società; perché nessuno di voi Redazione non ricorda questi ultimi 30 anni, quando volete criticare l’attuale proprietà? È un problema di permalosia dei DV o di alcuni tifosi?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*