L’ulteriore step di Pepito

Migliora sempre di più la condizione di Giuseppe Rossi: dopo un inizio di stagione assolutamente non facile nelle ultime partite Pepito sta ritrovando lo smalto dei tempi migliori. Chiaramente non è ancora arrivato ai livelli della prima parte della stagione 2013-14, ma la strada sembra essere quella giusta. Dopo le bocciature contro Genoa e Carpi mister Paulo Sousa ha deciso di far giocare il numero 22 solo in Europa League: e contro Belenenses e Lech Poznan sono arrivati i primi gol stagionali dell’italoamericano. I gironi di Europa League però non sono un test attendibile e allora il tecnico portoghese ha deciso di dargli una chance anche in campionato nel secondo tempo contro la Roma: Pepito ha sfruttato l’occasione entrando in campo con la cattiveria giusta e si è meritato la maglia da titolare contro l’Hellas. L’ex Villareal ha sfruttato la seconda occasione concessagli nel giro di pochissimi giorni da Paulo Sousa e contro i gialloblù Rossi ha dimostrato che la sua condizione migliora partita dopo partita e che può diventare una pedina fondamentale nello scacchiere viola. L’ulteriore step di un giocatore che vuole tornare il Pepito ammirato durante i primi mesi in viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. E’ vero sta decisamente salendo di condizione, lo si nota partita dopo partita…. se tornerà sui livelli pre-infortunio là davanti con lui e Kalinic diventeremo devastanti!
    FORZA VIOLA!!!!

  2. A gennaio proporrei di comprare Gabbiadini. SE IL signor DIEGO CON ANDREA vorranno andare in champion …..PIU’ UN mediano ed un attacante… il primo e’ stufo del Napoli e a Firenze ci verrebbe di corsa….bona/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*