Questo sito contribuisce alla audience di

L’ultima tappa del calvario

GomezEuropaLeagueMario Gomez è tornato ieri pomeriggio a Firenze ed ha già fatto una seduta di allenamento a differenza di quasi tutti i suoi compagni di squadra che torneranno in campo solo oggi. E questo 31 dicembre sarà un giorno importante per l’attaccante tedesco, perché per lui è prevista una risonanza magnetica che dirà molto, per non dire tutto, sulle sue condizioni fisiche. L’obiettivo di tutti era sconfiggere l’infiammazione alla zampa d’oca che non gli ha permesso di forzare dopo la riabilitazione fatta per il ginocchio e, se tutto andrà come deve andare, ecco che il rientro in gruppo dell’ex giocatore del Bayern Monaco si concretizzerà. Quanto a rivederlo in campo o panchina, l’ipotesi più probabile era e resta quella del match che la Fiorentina giocherà contro il Torino, in programma il 12 gennaio all’ora di pranzo.

Foto: Paolucci/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Di questo passo si rischia di vederlo titolare solo a fine della stagione prima dei mondiali. Non vorrei che anche questo “fenomeno” sia un’ altro come Jovetic che per un dolorino stava fuori due o tre mesi e che sbagliava sempre i tempi di rientro!!

  2. Che Dio ce la mandi “Bona” disse quel prete che gli doveva arrivare la nuova Perpetua.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*