Questo sito contribuisce alla audience di

L’ultimatum di Corvino

Un vero e proprio ultimatum. E’ quello che Pantaleo Corvino vuole imporre sui giocatori della Fiorentina, soprattutto su tutti quelli che non sono sicuri di rimanere. Il direttore generale vuole una risposta entro il 5 luglio da Bernardeschi, Kalinic, Borja Valero, Ilicic e Badelj, per sapere se questi giocatori hanno intenzione di rimanere a Firenze o meno. Nel caso volessero andare via, sta a loro presentarsi con l’offerta giusta. E’ quanto riporta il Corriere dello Sport, che sottolinea anche le differenze nei vari casi specifici. Berna ha chiesto tempo e vorrà incontrarsi con Andrea Della Valle, ma se volesse andare via la Fiorentina vuole un’offerta da 50 milioni di euro. Situazione diversa quella di Borja Valero: lo spagnolo non ha mai espresso la volontà di lasciare la Fiorentina, nonostante l’interesse di Inter e Milan. In generale, Corvino ha dettato delle linee guida da seguire nelle prossime settimane. I giocatori che vogliono lasciare la Fiorentina dovranno dirlo pubblicamente, dovrà succedere tutto in tempi rapidi, entro il 5 luglio, e le offerte dovranno essere prevalentemente in contanti. Linee guida che sono state comunicate a tutti i giocatori e procuratori, e sulle quali è d’accordo anche il tecnico Pioli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Va bene, ammettiamo che sia vero quello che c’è scritto nell’articolo: ebbene non ha il minimo senso e non serve a niente. Intanto almeno Badelj ha detto chiaramente che non vuole rimanere e di fatto anche Bernardeschi col mancato rinnovo quindi aspettare il 5 luglio è solo una perdita di tempo. Entro il 5 luglio ma anche dopo nessuna squadra italiana farà un’offerta di 50 milioni cash perchè entrambe vogliono inserire contropartite. L’unica cosa da fare con Bernardeschi è di andare a scoprire le carte. Se veramente esiste un’offerta dell’Inter di 40 milioni + Caprari va accettata senza indugio perchè è l’unica veramente valida: la Juve può dare solamente scarponi come Sturaro o Rincon o incognite come Orsolini. A questo punto sarà Bernardeschi a dover scoprire le carte: accettare o rifiutare perchè ha dietro la Juve. Ma se rifiuta l’Inter o altra squadra non Juve con cui Corvino si possa accordare deve essere tenuto due anni SENZA rinnovo del contratto e continuare a prendere il milione netto che ha adesso. E lo dico io che l’ho sempre sostenuto.

  2. Allora dovremmo credere a quello che dici tu?

  3. Non credo nemmeno a mezza parola di quello che c’è scritto in questo articolo, Corvino continuerà a vendere sino al 31 agosto.

  4. Ma hanno bevuto al Corriere?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*