Questo sito contribuisce alla audience di

L’ultimo mistero della gestione Sousa

Scorrendo la lista dei convocati della Fiorentina per la partita contro la Lazio, in molti si sono domandati chi fosse questo benedetto Reimao. Per scoprire qualcosa di più su di lui e sulla sua esperienza alla Fiorentina, potete leggere QUI. Però è sicuramente questo l’ultimo mistero della gestione Sousa: perché si dà spazio e visibilità ad un giocatore che ha giocato appena una sessantina di minuti con la Primavera? Quali doti ha un giocatore a cui Guidi ha sempre preferito Valencic? E’ una scelta dello stesso tecnico o c’è una volontà della società dietro? Domande che resteranno senza risposta, visto l’ermetismo di cui è pregno lo stesso Sousa in questo suo momento di separazione da Firenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Ormai non c’è da stupirsi delle strane scelte di Sousa.
    Sembra sempre che voglia prendere per il culo tutti.

    Dobbiamo solo aspettare la fine di questa stagione tribolata poi possiamo finalmente mandare a fangala il portoghese.

  2. Mi meraviglio che qualcuno ancora manifesti stupore di fronte alle scelte del Sabotatore Sousa. Ci ha presi per il posteriore per tutta la stagione, con il benestare di una Proprietà priva di dignità, mentre noi sostenitori abbiamo dovuto assistere al teatro degli orrori nel corso di questi lunghi, tristi, penosi mesi di lenta agonia, agonia che, se non altro, sta per finire.

  3. Non è forse perché è un connazionale? Parafrasando Eraclito, potremmo dire: ” Chi non s’aspetta l’aspettato, non scoprirà la verità.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*