Questo sito contribuisce alla audience di

L’uomo che non ride mai, alla corte di Montella

Determinato e talmente spietato in campo da chiamarlo ‘la bestia’. José Basanta si è fatto una reputazione da duro nel corso della sua carriera per questo suo atteggiamento in campo, ma anche fuori dal campo. E’ altrimenti conosciuto come ‘l’uomo che non ride mai’ sia in Argentina, dove è nato, che in Messico, dove gioca e dove la Fiorentina lo ha scovato prima di ritrovarselo al Mondiale. E dopo la competizione brasiliana arriverà l’annuncio del suo passaggio a Firenze; intanto però per lui potrebbe esserci una semifinale mondiale da giocare, dopo aver colto al volo l’opportunità concessagli dal ct Sabella contro il Belgio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. AceBati, io voglio solo far capire che se avesse avuto 23-24 anni avrei capito l’acquisto Hulk è arrivato al Porto che aveva se non erro 22 -23 anni.Il campionato italòiano è quello più difficile hanno dovuto ambientarsi gente come Passarella e Platini che avevano 26 e 24 anni immaginati questo capisco di più l’acquisto di Octavio .E per inciso c’e stato qualcuno che ha detto 3 ml di dollari bè se quelli di Stadio non si sbagliano dicono 4 ml di dollari in pratica oltre i 3 ml che ho detto io

  2. Se diciamo queste cose gli arbitri(come se ce ne fosse bisogno)lo prenderanno di mira,come e’ successo con Roncaglia.

  3. Siamo quasi tutti d’accordo che bisogna rinforzare la difesa perchè si prendono troppi gol, ebbene, Astori ho sentito da qualcuno che è un sopravvalutato, Rossettini che non è da Fiorentina, ora sto Basanta non va’ bene perchè non ha mai giocato in Europa, ragazzi ma chi si deve prendere, guardate che Thiago Silva, David Luiz non solo non vengono a Firenze ma nemmeno con altre squadre italiane! Perciò io mi accontento anche perchè sono un tifoso anziano e ne abbiamo passate!………..

  4. Fradiavolo non hai tuto i torti pero’ giustamente ci sta sempre qualche eccezione e le nuove realtà.
    Diamanti finalmente titolare della nazionale o quasi che va in cina 10 anni fa non accadeva , ne accadeva che titolari della nazionale americana che giocavano in europa sono andato a giocare in messico.
    Questo a 24 anni è arrivato in messico puó essere chi li ha fatto bene, che magari è maturato a 25/26 anni ma ci stava bene ed ha rifiutato proposte che ora nel messico anche se sembra strano ci stanno squadre che pagano bene e competono, lui li era titolare, pagato bene ed ha vinto a livello nazionale e anche continentale che faceva bene la sua squadra, quindi ci sta che c’è rimasto a lungo se si è ambietato bene.
    Non so cma se basanta è un eccezione che non lo conosco, peró Hulk mi pare che ha iniziato in giappone? dal brasile al giappone e poi il porto …
    Ci sta qualche storia strana, non c’è rimasto x sempre in giappone Hulk vero , peró è diventanto un idolo li da sconosciuto e magari un altro al suo posto ci restava se gli piaceva o lo pagavan abbastanza da rinunciare al grande calcio , dipende dalla persona.
    Gonzalo ha giocato una vita in europa , fosse tornato in argentina 5 anni fa magari lo rispettavano di + ed era titolare in nazionale invece uscito dal giro da ragazzo x un infortunio non l’hanno mai convocato mentre roncagli e fernandez si ma x quello fatto in patria e non in europa.
    Il mexico x noi e nulla x sabella conta + di spagna e fiorentina visto che gonzalo e musacchio non li ha portati neanche in panca per Fernda dez.
    Questo gioca al napoli ora ma li hanno provato a far saltare il rinnovo di gonzalo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*