L’uomo in più del turn over

Babacar Carpi

Tra le prime o seconde linee scese in campo ieri, c’è anche Khouma Babacar che per talento dovrebbe essere assolutamente tra i pezzi da novanta ma che poi si è trovato un insospettabile Kalinic davanti. La nota positiva per eccellenza di una vittoria scialba come quella di ieri è rappresentata sicuramente dal suo ritorno al gol, che l’ha reso di fatto il migliore della Fiorentina, anche solo perché il più pericoloso nell’arco dei novanta minuti. In un contesto europeo in cui finora la squadra di Sousa ha faticato con i non titolari, l’attaccante senegalese si erge invece a vero e proprio uomo in più, a titolare tra le riserve, proprio per questo suo impatto in una serata in cui di mettersi in mostra non era così semplice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*