Luppi: “Sfida non impossibile ma occorre una partita perfetta. Paulo Sousa…”

Uno dei tanti doppi ex della sfida di domani Gianluca Luppi è intervenuto a Radio Blu per analizzare come le due squadre arrivano alla partita. Queste le sue parole: “Quelle tra Fiorentina e Juventus sono sempre state partite importanti. Io personalmente le ho vissute da entrambe le parti e so che è a Firenze che si sente di più questa sfida. Anche il Milan con tutti i suoi limiti  è riuscito a battere la Juve, credo che non sia impossibile batterli ma sono consapevole che serva una partita perfetta. Ai viola mancano punti, punti che ha perso soprattutto nelle sfide casalinghe. La Fiorentina ha perso troppe occasioni con le squadre più piccolo. Credo che Paulo Sousa abbia fatto molto bene con i giocatori che gli sono stati messi a disposizione. Punta tutto sul possesso palla, e sapete benissimo che in assenza di Borja Valero è tutto più difficile. Il portoghese ha il grande merito di aver lanciato talenti come Bernardeschi e Chiesa. Il primo credo che abbia ulteriori margini di miglioramento, e in alcune movenze mi ricorda Baggio. Kalinic? Il suo futuro sta nelle sue mani. Fossi in lui resterei a giocare alla Fiorentina. Per andare in Cina credo che abbia ancora tanto tempo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Ma quel LUPPI ?
    Quel gran difensore ? Mammamia che emozione sentire tutte queste frasi fatte da nientepopodimeno LUPPI !!!
    Il tuo nome e’ scritto in maniera indelebile nella mia e nella memoria di tutti i tifosi viola.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*