Questo sito contribuisce alla audience di

Ma che nessuno ora si aspetti un nuovo contratto

Milan Badelj e l'arbitro Valeri in un'azione di gioco. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La riconferma fino alla fine della stagione di Milan Badelj è sicuramente in questo momento una buona notizia sia per la Fiorentina che per Stefano Pioli, perché il croato comunque può essere molto utile alla causa. Ma che nessuno si aspetti ora che arrivi il rinnovo del contratto. Come avevamo scritto quando avevamo fatto uscire la notizia del cambio di procuratore del giocatore, Badelj non ha intenzione di arrivare ad un nuovo accordo con la squadra gigliata, ma semplicemente terminerà questa stagione e poi sarà libero di accasarsi altrove essendo in scadenza. Da allora ad oggi le condizioni non sono cambiate, così come l’orientamento del ragazzo e del suo nuovo procuratore Alessandro Lucci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Il prossimo anno va al milan a zero euri… Storia giàa vista gia vissuta oramai non mi …….. nemmeno più l importante é aver rinnovato TOMOVIC fino al 2020

  2. badelj non è arrivato a zero, è stato pagato dai 5 ai 7 milioni… è vero che a noi è un utile un altro anno,ma anche noi siamo utili a lui…eppoi è inutile vende e guadagna se tanto un si compra

  3. A pare di ricordare che non è arrivato a parametro zero comunque era da rinnovare o vendere.

  4. E’ vero che è arrivato a parametro zero, però nel frattempo è costato “qualche” euro … pertanto si tratta di una perdita in conto economico, poco ma sicuro!

  5. Badelj è arrivato a parametro zero dall’Amburgo, e quindi se va via senza salutare non perdiamo nulla,solo il giocatore e questo mi dispiace

  6. Non vedo il motivo per cui debba rinnovare se non vuole.
    Lui deve giocare e dare il meglio altrimenti va in tribuna al minimo dello stipendio.
    Dopo un anno di tribuna vediamo se questa fantomatica squadra lo vuole ancora.
    Credo sia nel suo interesse disputare un buon campionato, per la nazionale e per un buon contratto il prossimo anno.
    Finiamola con questa storia che l’ultimo anno di contratto debbano rinnovare o andarsene o non giocare.
    Il gitano svedese non avrebbe dovuto mai giocare visto che ogni anno cambiava squadra.
    Nelle altre nazioni perché non succede tutto questo? Finisce un contratto: arrivederci e grazie altrimenti se siamo entrambi soddisfatti e d’accordo rinnoviamo, punto.
    Sono professionisti e sanno che l’ultimo anno se non giocano bene non li compra nessuno.
    Caso mai deve essere vietato a società e procuratori di intavolare trattative o stipulare contratti durante quel periodo, pena la radiazione o la retrocessione.

  7. È evidente che Corvino abbia messo in conto di utilizzare Badelj per questa stagione e poi perderlo a parametro zero. ..

    Non so se è una mossa furba.

  8. Deve giocare perché ne abbiamo bisogno..poi venderlo a 5-6 milioni non ci cambia niente…i soldi ci sono già..a fine anno se ne andra a parametro zero e chi se ne frega..anche noi abbiamo comprato giocatori a parametro zero…FV

  9. Stefano, l’offerta sarebbe arrivata dal Valencia per 6 ml , se poi mi dici che con 6 ml uno come Badelj non lo prendi sono d’accordo è anche vero magari con quei 6 ml più altrettanti o qualcosa di più potevi andare dalla Samp per prendere Torreira tanto per fare un nome , comunque er me ha già un accordo con un altra società per il prossimo anno .

  10. Secondo me se non rinnova non deve nemmeno giocare. Lui è un valore aggiunto in questa Fiorentina, sia per qualità che per esperienza, ma con il contratto in scadenza, anche se ci sono I mondiali, chi mi garantisce che non staccherà la spina?
    Tanto a parametro zero Lucci un bel contratto lo strappa senza problemi…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*