Ma davvero ci si può lamentare di Firenze?

Tifosi2

Tifosi2Tra i concetti principali espressi da Vincenzo Montella nel post partita di ieri c’è quello relativo a Firenze ed alla risposta del pubblico alla prestazione della squadra. Uno sfogo dettato sicuramente dal nervosismo dell’immediato post partita, o forse da chissà quali dinamiche a noi sconosciute, ma che va poco d’accordo con dimostrazioni d’affetto non indifferenti, del recente passato. Basta andare con la memoria al mese di marzo, quando migliaia di persone accoglievano festanti la squadra viola, di ritorno da Roma, da Milano e da Torino, sempre con lo scalpo del nemico in mano. Si potrà obiettare che in quei casi c’erano le vittorie ed era tutto più facile ma anche dopo il clamoroso, ed ahinoi decisivo anche per il prosieguo, rovescio interno con la Juventus in Coppa Italia furono solo applausi a fine gara. Nonostante uno 0-3 difficile da dimenticare. E che dire della maturità mostrata nei confronti di Neto, che con il mancato rinnovo (colpe sue o di altri non ci interessa in questo caso) tutto era fuorché ben visto dalla piazza. E poi il comportamento irreprensibile dal punto di vista dell’ordine pubblico e costantemente al fianco della squadra degli ultimi tre anni, anche nei, pochi, periodi di flessione della Fiorentina. Insomma se Firenze è una delle piazze dove si vive meglio in assoluto (e non lo diciamo noi), qualcosa vorrà dire: se una platea così folta, nonostante la quasi impossibilità dell’impresa, reputa deludente una prova per mancanza di cuore e fischia al termine della gara, forse glielo si può concedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. I fischi vanno bene ma le offese no e ieri sera si è passato il limite,questi giocatori sono professionisti esemplari e hanno sempre dato tutto.Noi si dimentica troppo in fretta,il problema è che per fare tre competizioni non siamo attrezzati e mettiamoci che si gioca senza attaccanti,la fortuna non è dalla nostra parte nei momenti più delicati c’è sempre un infortunio di un giocatore importante (Babacar ci avrebbe fatto tanto comodo )Ora bisogna restare uniti e non creare polemiche e sostenere la squadra perché bisogna arrivare quinti in tutte le maniere i conti si fanno alla fine.Forza Fiorentina sempreeeeee

  2. io penso che non si possa lamentare…ieri lo stadio era pieno…nonostante l’impresa era difficile…voltare pagina e fare tesoro degli errori…e ripartire magari NON con una rosa di 34 giocatori, l’allenatore magari meno permaloso e la società con idee chiare visto che ad aprile abbiamo cambiato DT cosa un po insolita… e oggi abbiamo un DG in scadenza ad un mese dal mercato….siamo tutti delusi ma non bisogna buttare via tutto quanto fatto ad oggi…ripartire subito difendere il 5 posto

  3. Montella perché non reagisci con gli arbitri quando non danno sacrosanti rigori? e ti lamenti con i TIFOSI e il POPOLO FIORENTINO? che ha il diritto di fischiare o applaudire perché paga il biglietto per vedere uno “SPETTACOLO” che come tale, può piacere o no. Sempre in modo civile, quindi questa volta direi che hai fatto la pipi fuori dal vaso. Sempre con rispetto e gratitudine per quello che hai fatto e spero che senti sempre gli “STIMOLI” per proseguire, cosa che vedo scarseggiare nel tuo DNA

  4. A me il concetto di molti che quando si vince si sente dire che; “le basi ci sono, con tre innesti uno per reparto questa squadra puo lottare per vincere !!”….d’altro canto quando si perde è perchè; “siamo scarsi, siamo palesemente inferiori…non vinceremo mai niente, buttare via e disfare tutto….”…..mah…

  5. ROTTWAILER VIOLA

    Posso accettare tutto il percorso di quest’ anno anche perche’ conscio delle nostre vere possibilita’ ma quello che non accetto anche se dopo una gara amara e’ questo discorso dell’allenatore…Questo gruppo ha dato di più rispetto a quanto hanno ricevuto dai tifosi”….. Ma ti levi di …….o.

  6. Io mi lamento del tifo perchè eravamo stati troppo calorosi le varie volte alla stazione 😀
    Si è perso male, ma le attenuanti del caso ci sono tutte
    Si sa che i nostri non sono cuor di leone nel dna, figuriamoci subendo gol da polli come al solito al 20°
    L’errore è stato montare troppo l’ambiente e le responsabilità, oltre a Montella che non è riuscito a gestire le tensioni.

    Ma di sicuro questi giocatori non sono a livello di quelli di delio rossi per impegno e onestà, fishi giusti offese no!

  7. No. Non sono d’accordo con la conclusione di chi scrive.Posso comprendere la tristezza del tifoso, ma non si deve dimenticare che questi, che non sono dei fenomeni, ci hanno portato a poter fischiare queste partite…… Altrimenti saremmo stati a guardare le partite di altri. Per grandi imprese, la squadra è sbagliata per costruzione, come si dice in matematica.

  8. Se il Carpi viene in serie A, se il Chievo da anni ci gioca, se il Sassuolo e l’Empoli danno fastidio alle grandi…inutile parlare di DIMENSIONE per queste squadre essere dove sono per la loro dimensione è come vincere ogni anno la Champions…il Dnipro che DIMENSIONE HA ??!!

  9. CRESCERE significa capire che a firenze SI PUO VINCERE !!..Al di l’à della “dimensione”…soprattuto se la politica ci farà fare lo stadio…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*