Ma la Juve si mette in coda per Salah. E l’alternativa si chiama Jovetic

Da una parte la Juventus starebbe pensando di risarcire la Fiorentina per Neto, ma da un’altra si sarebbe messa in fila per Salah. A scriverlo è sempre La Gazzetta dello Sport che specifica come con Salah i bianconeri risolverebbero il problema del trequartista-attaccante esterno. In corsa per il ruolo anche un’altra vecchia conoscenza viola, come Jovetic, il cui approdo a Torino due anni fa era stato vanificato dagli allora pessimi rapporti fra Juve e Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Altro che risarcimento, questi sono come i caimani arroganti e non guardano in faccia nessuno, tantomeno la Fiore, fanno i bellini davanti ma dietro stanno preparando gli scippi di Salah e Berna. Diffidate gente, diffidate!

  2. Non ci voglio nemmeno pensare. Sarebbe un’umiliazione troppo grande.

  3. Gazzetta = Calamai = fonti vicinissime ai DV. Ed il cerchio si chiuderebbe perchè sembra impossibile che, per pura bontà e spirito di collaborazione, gli Agnelli regalino Isla alla Fiorentina. E allora la storia può essere così : se devo perdere Salah tanto vale che provi a tirarci fuori qualcosa e a quel punto mi conviene favorire la Juve dalla quale mi faccio dare un qualche giocatore ( isla o altri) spacciandolo per contropartita di Neto. I tifosi sono scafati, ormai, non ci si casca più.

  4. Sempre così, ogni campagna acquisti è un patimento totale. Giorni, settimane per qualsiasi annuncio….
    Sembra di non arrivare mai a capo di niente

  5. Bè ora vediamo di farci scippare anche Salah mi raccomando ,oddio visto che la fonte è la Gazzetta che da Salah oggi qui domani la bisogna prenderle con le molle ste notizie, ma la cosa che permette che escano ste notizie è che in Fiorentina vige il caos completo.

  6. Visti da fuori, con la pessima gestione del caso Montella e lo stile dellavalliano di assenza e mistero, sembriamo una società allo sbando, facile terra di conquista per chiunque.
    Se questa è la politica dei DV, Firenze non ha bisogno di loro, ma semmai sono loro che hanno bisogno di Firenze per realizzare il LORO progetto.
    Un qualsiasi imprenditore in regime di autofinanziamento farebbe meglio perché avrebbe piu rispetto dei tifosi e della squadra.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*