Ma lo sforzo viola può valere comunque un sorpasso nel ranking

Le imprese viola, quelle pre Siviglia logicamente, potrebbero valere tanto per l’Italia, nonostante la delusione prevalente nell’ambiente gigliato per le modalità dell’uscita dall’Europa League. La Serie A infatti ha perso il quarto posto nel ranking Uefa da quattro stagioni e la cosa ha pesato sulla Fiorentina, giunta quarta negli ultimi due anni e dunque fuori dalla Champions. Quest’ultima annata è stata però molto positiva a livello di club e a partire dal prossimo 1 luglio l’Italia si ritroverà tra i 58 ed i 59 punti, con l’Inghilterra a 62. Un gap colmabile, a costo di ripetere i risultati che quest’anno hanno portato a casa la Fiorentina, il Napoli e la Juve.

© RIPRODUZIONE RISERVATA