Macia contatta i dirigenti viola. La variabile Diego Della Valle aleggia sulla vicenda

MILANO – Eduardo Macia è in contatto con i dirigenti della Fiorentina per convincerli a cedere Joaquin al Betis Siviglia e la Fiorentina lavora per trovare uno che possa giocare nel suo ruolo (nello specifico Blaszczykowski). Tutti i canali restano aperti, ma sulla vicenda aleggia anche la variabile e la figura di Diego Della Valle. Se il patron viola si impuntasse e decidesse di tenere Joaquin facendone una questione di principio, non ci sarebbe affare che tenga e tutto salterebbe. Comunque una cosa è da ribadire per onor del vero: Joaquin era sul mercato da un pezzo e non è che il giocatore se n’è uscito il 20 di agosto con la voglia di andarsene al Betis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Joaquin lo vedrei bene un anno fermo, in casa (a Siviglia) davanti al televisore. Anche lui dovrebbe esserne contento, perché non fa latro che piagnucolare che vuole tornare a casa.

  2. Si ma ha sempre detto che avrebbe rispettato il contratto e che si trovava bene qui…..quindi cos’è cambiato? Questa faccenda mi ha disgustato! Bamboccioni viziati! Ed emeriti str.. Macia ed il club che hanno lavorato sotto per avere uno di 34 anni con un anno di contratto; ma non era proibito contattare i giocatori sotto contratto? Il calcio è diventato un circo senza regole.

  3. bastava parlarsi e mettersi d’accordo
    ormai è tardi per venderti, ti tengo fino a dicembre e poi vai al betis per 1 ml.
    e intanto avrebbe giocato contro il toro al posto di Gilberto

  4. VABBE’ MA TANTI ALTRI ERANO SUL MERCATO COME ILICIC , ALONSO, VECINO….ALLORA ANCHE LORO DOVREBBERO FARE TWEET COMMOVENTI COME JOAQIN?

  5. Vero che era sul mercato, ma nessuno lo voleva. Si doveva svegliare prima sia lui che il Betis!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*