Macia: “Ho ascoltato i bisogni di Firenze per costruire una squadra che la rappresentasse”

Eduardo Macia, da la Repubblica, si congeda così dalla Fiorentina e da Firenze: “Per me è stato un onore lavorare qui. Ho vissuto la città, l’ho ascoltata, e questo mi ha fatto capire, tre anni fa, di cosa ci fosse bisogno. Firenze vuole centrocampisti come Borja, difensori come Gonzalo, ali come Joaquin. Non si può costruire una squadra senza pensare a cosa rappresenta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. …..PERIN(Scuffet),DARMIAN(Alonso),GONZALO(Savic),RUGANI(Basanta),…CLAISE(Valdifiori),ALLAN(Vecino),BORYA(Mati,Badely)…SALHA(Berardi),ROSSI(Babacar),IMMOBILE(Bernardeschi)…CAMPIONATO, coppa ITALIA,Champion …TRIPLETE…DRIIIIIIN….OH NOOO E’ SUONATA LA SVEGLIA!!!!

  2. Firenze vorrebbe una difesa composta da Darmian, Alonso , Rugani , Gonzalo, Savic, Criscito e Pasqual.. un centrocampo con Valdifiori, Vecino, Allan, Claise, Borya Badely e Mati fernardez…e un attacco con Rossi , Immobile, Babacar, Salha, Berardi, e Bernardeschi …Allora si che potrebbe iniziare quel famoso ciclo che voleva Beha che tu caro Macia non sei riuscito a fare iniziare , perche’ un ciclo per essere tale deve cominciare a vincere qualcosa e non solo a giocare bene

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*