Macia: “La Fiorentina sapeva da sempre che Joaquin aveva una data di scadenza. Ma il rapporto rimarrà forte”

MaciaPalazzoVecchio

Ex dirigente e spalla di Daniele Pradè, Eduardo Macia a Fox Sports ritorna sull’affare Joaquin: “Il Betis è una società particolare, unica al mondo per come un calciatore la vive. E’ difficile da capire dall’esterno. Ricerca di calciatori in difficoltà? Io penso sempre che non conta quello che si è fatto nell’ultima stagione ma quello che vale il calciatore e la persona. Se si conoscono bene si può fare una scommessa. Joaquin? Anche la Fiorentina aveva capito che Joaquin aveva una data di scadenza, fin da quando arrivò dal Malaga, di questo avevamo parlato tante volte. Per questo scattò la grande difficoltà, per questa sua voglia di Joaquin, io non c’entravo niente. Penso che per tutte le parti sia stata una situazione risolta nel migliore dei modi. Il rapporto tra me, la Fiorentina ed il ragazzo rimarrà sempre forte. Tratattive più difficili? Portare Fernando Torres a Liverpool fu bello per la gente, con Mascherano ci fu qualche difficoltà invece perché lui non aveva giocava tanto fino ad allora”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Macia: ma che cavolo dici?
    Il rapporto fra Fiorentina e il traditore spagnolo è definitivamente chiuso e personalmente mi ricorderò solo di come è voluto andare via da Firenze.
    Vergognoso a vita!

  2. Se voleva andare via perchè ha aspettato gli ultimi giorni del calciomercato per dirlo e fare pressione per andare al Betis?
    Sono tutti dei mercenari attaccati ai soldi e non gli importa un fico secco della squadra, dei tifosi ecc.ecc.

  3. Avete fatto una figura di m…. te e quell’altro bischero!

  4. Un altro biascione che ha lucrato da noi per poi rinnegarci. Non perchè è andato via (aveva fatto il suo tempo e aumentavano le bischerate di mercato) ma per l’atteggiamento antisportivo tenuto nell’ambito della vicenda Joaquin, dove ha fatto di tutto per convincerlo a non rispettare un contratto firmato. Lui che doveva essere il paladino delle regole amministrative che legano i giocatori alle società, appena gli ha fato comodo si è convertito ai contravventori più biechi e rissosi. Che pena!

  5. Mondo di cartone , il rispetto dei contratti dovrebbe essere garantito dalle leggi del codice civile e penale non dalle federazioni o leghe. ,ma nel calcio è quasi tutto falso .

  6. Bevi meno, le scadenze solo quelle scritte sui contratti, giugno 2016. Gioacchino bimbo viziato, io credo che sarebbe dovuto marcire in tribuna per 1 anno. Voi privilegiati non vi rendete conto, neanche di quando stare zitti,vi farebbe fare bella figura o almeno risparmiarne una di m…a come questa che facendo te macia raccontando min…..e! Vai a letto vai

  7. La sua data di scadenza mi risultava fosse Giugno 2016, dal lauto contratto firmato, e non rispettato, senza pistole puntate alla tempia.

  8. Che gran faccia di c…o!!!

  9. Perdoni Macia, allora farlo firmare 2 anni e via 😉

  10. La scadenza era quella indicata sul contratto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*