Macia: “Stavamo portando a Firenze Suso, su suggerimento di Aquilani. Ma Montella…”

Suso in campo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Se c’è un giocatore che nel corso degli ultimi due anni è davvero cresciuto tantissimo, questi è sicuramente Jesús Joaquín Fernández Sáez de la Torre, meglio noto come Suso. Di non noto c’è però un retroscena che racconta l’ex direttore tecnico della Fiorentina, Eduardo Macia a La Gazzetta dello Sport. Una volta scelto di lasciare la Premier, Suso e Montella sono stati vicinissimi: Vincenzo era l’allenatore gigliato, Macia era un dirigente viola. “Cercavamo un giocatore di fantasia e Aquilani – spiega Macia – che aveva giocato con Suso a Liverpool, lo suggeriva in continuazione. Ne parlammo anche con Montella, poi prendemmo altre strade”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Suso, come tanti altri, deve ringraziare il buon Gasperini, che l’ha rimesso al mondo, come ha fatto con tanti altri. Prima della cura Gasperini, Suso non lo voleva nessuno, a cominciare dal Milan.

  2. …ecco a voi: L’ANGOLO DEI RIMPIANTI.

  3. Ma a Milano c’è Suso Bonaventura e rizzati a Firenze ce né 10 come loro vien viaaaaaaaa

  4. Tanto anche a Milano se lo godranno per poco perché arriverà una società inglese o spagnola e se lo porterà a casa a suon di milioni😁

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*