Macia: “Volevamo Zarate abbiamo dovuto ripiegare su Damiao”

Eduardo Macia, ex direttore tecnico della Fiorentina e oggi al Betis di Siviglia, ha parlato in conferenza stampa anche di un giocatore che adesso veste la maglia viola: “Damiao? Era il piano B, la nostra prima opzione era Zarate. Fra tutti, il più accessibile era Damiao. il resto era troppo costoso. Damiao raccoglieva tutte le nostre necessità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Te che paragoni la ferilli a Zarate stai messo molto male. Comunque questo fa capire (o perlomeno sospettare che questi lavorano ancora con le idee di Macia, perché sicuramente era un giocatore valutato anche nelle precedenti sessioni di mercato. Oltremodo che Sousa non lo aveva richiesto.
    Fanno mercato grazie alle plusvalenze e i giocatori di Corvino, Macia e Ramadani, zero idee
    Ps
    Gran colpo Leandro Damiao per il Betis, sicuramente meglio di Zarate

    Ma della dittatura della società per la conferenza stampa. Solo dittatura é il termine esatto, per questa violazione della libertà di stampa, questa repressione nel non accettare domande relative al calciomercato. Perché le varie testate nazionali non fanno cenno e neanche le tv?

    Sarebbe da fare una raccolta di domande per la società riguardo il calciomercato, stamparle e inviarle alla società o tappezzare i muri della sede

  2. Certo che voi del betis venite sempre a rompere!

  3. Certo abbiamo fatto un mercato con giocatori da Betis…la seconda squadra di Siviglia…

  4. Anch’io avevo la Ferilli come prima opzione, ma si sono dovuto accontentare e mi sono fatto una …….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*