Questo sito contribuisce alla audience di

Mai così in palla

Forse neanche nell’entusiasmante finale della prima stagione di Montella in viola la Fiorentina aveva mostrato uno stato di salute così dirompente. Neanche la sosta stavolta è bastata per mettere un freno alla squadra viola, che ha ricominciato come aveva finito, cioè con la solita bella prestazione, pur con qualche cambio e qualche calciatore risparmiato (Pizarro e Savic su tutti). Eppure la Samp rappresentava l’avversario peggiore, per classifica ed entusiasmo, ma sul campo la Fiorentina ha dettato legge dall’inizio alla fine, imponendo la propria superiorità tecnica e raccogliendo con due prodezze tre punti fondamentali. E’ come far parte di un circolo virtuoso, dove ogni prestazione lascia un deposito di fiducia e convinzione nei propri mezzi che poi emerge di volta in volta. La sensazione insomma è che mai come ora la squadra di Montella sia stata così in palla, dal punto di vista fisico e mentale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA