Questo sito contribuisce alla audience di

Mai visto un Sousa così

Il Corriere Fiorentino di oggi  fa il punto sulla strana partita contro l’Inter di Paulo Sousa di ieri, con il tecnico viola che in stato febbrile ha deciso di seguire l’intera partita dalla panchina, senza uscire nella sua area di competenza per dare indicazioni. Lo stesso Sousa che aveva abituato i suoi a essere costantemente ripresi e incitati, lui che più di una volta si era volentieri concesso ai selfie a bordo campo con i tifosi, ieri sera, è rimasto  seduto nella sua panchina. Mai visto un atteggiamento così da parte sua, il quale era stato persino espulso due volte per aver superato l’area dinanzi alla panchina. Sono lontani i tempi dei continui dialoghi con l’esterno chiamato a percorrere la fascia davanti a lui; eppure solo due settimane fa aveva esultato a Marassi per il gol nel recupero di Babacar, a Genova contro la Sampdoria, che sembrava riaprire clamorosi scenari di rimonta europea della Fiorentina. E ieri invece, Sousa seduto lì in panchina senza mai scuotersi un minimo, ha dato esattamente l’idea di una persona che stia aspettando la la fine di un film noioso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Penso che solo una capra come Dario possa innamorarsi di questo baccalà..VIA SOUSA SUBITO DA FIRENZE INSIEME A DARIO FV

  2. La Fiorentina non è in mano a nessuno…società sembra che gestisce la giostra di paese che pensa ad allontanare qualche uomo positivo come eretico…ma dove si è mai vista una fuga sequenziale Nell ordine macia Montella prade’ joaqin aquilani pizzarro come fosse un ciclo chiuso a seguito di vittorie….non vogliono programmare altrimenti devi lavorare e spendere

  3. Ha pensato talmente tanto le scelte tecniche emussionali di Sanchez centrale su icardi che gli si è incendiato il cervello. Speriamo che tutte le prossime cinque domeniche gli venga la ricaduta.

  4. Al di la della febbre che sicuramente aveva, certamente la sua motivazione non è alle stelle e aspetta stancamente (come noi del resto) la fine di questo penoso campionato (non di alti e bassi come sostiene qualcuno ma di bassi e basta). Avevamo un tecnico giovane innovativo che aveva fatto della viola una squadra vincente per un intero girone.Poi ha parlato l’uomo nero e dalla vicenda Mammana in poi è stato un susseguirsi di scelte CONTRO SOUSA E CONTRO LE AMBIZIONI DEI TIFOSI. Non è un caso che la FIESOLE si sia schierata apertamente contro questa società che ha disilluso tutti e portato la gente a disaffezionarsi dai colori viola. Di questo pasto uccideranno il tifo del tutto e a nulla vale abìver preso Antonio come foglia di fico per nascondere le vergogne e tenere buoni i tifosi. Non servono gli escamotage ma i risultati ed i trofei: l’unica cosa che conta nel calcio.

  5. Sei irrecuperabile, Susanna ti ha attaccato la bua!

  6. certo se nn si puó nemmeno aver la febbre..
    cosa nn si fa pur di scrivere qualcosa mah

  7. Sousa resta in viola….ahi ahi rosiconi.Redazione aveva la febbre articolo inutile…….

  8. franco4

    vedi i personaggi come te e come Re della bocciofila vengono puntualmente schiacciati dai numeri perciò la vostra è una partita persa. Prendiamo Maran che anche oggi ne ha beccati 3 e con questa sono 5 le sconfitte consecutive del Chievo. Il Cagliari ha una rosa superiore al Chievo ? Rispondere prego. Ne ha beccati 4 dal Cagliari.

    Il corso di taglio è cucito è nell’ultima stanza in fondo a destra. Via via, Firenze libera da questi personaggi disadattati. SFV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*