Mancini: “Faremo di tutto per arrivare davanti a Roma e Fiorentina. Io come Ljajic? Forse a sedici anni…”

A Calciomercato.com, l’allenatore dell’Inter Roberto Mancini fa il punto sulla sua corsa parallela a quella viola ed anche su un ex come Ljajic: “Quest’anno noi siamo stati in testa quasi tutto il girone d’andata, quindi significa che qualcosa di buono l’abbiamo fatto. Ora abbiamo un obiettivo, che è quello che avevamo all’inizio: siamo ancora in ballo, sappiamo che non sarà semplice ma faremo di tutto per centrarlo. Se mi rivedo in Ljajic? No, no, io ero un po’ così a sedici anni, non a venticinque come lui. Posso anche capire certe cose, ma ha qualità enormi e a venticinque anni dovrebbe ragionare da professionista. Il calcio finisce in fretta e a volte i giovani con grandi qualità non riescono a mettere a fuoco questo aspetto. Uno con le sue qualità deve sfruttarle al massimo, deve mettersi sempre a disposizione della squadra, anche perché fare il calciatore è piuttosto semplice, soprattutto per uno come Ljajic: si tratta di conservare la concentrazione due o tre ore, fra prima e dopo l’allenamento, quindi non è una cosa molto faticosa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Caro Mancio mi sa che fra 10 giorni all’ olimpico troverai la risposta. Anche se a me un pareggino non dispiacerebbe.

  2. Quando dicono ….di tutto, vorrei sapere cosa nello specifico.

  3. Ci credo che è facile fare il calciatore. Soprattutto con gli stipendi che prendono !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*