Questo sito contribuisce alla audience di

Mancini: “Jesé, i problemi sono più fuori che dentro al campo. Sarebbe una grande scommessa, se sta bene…”

Jesè Rodriguez, attaccante del Psg

Riccardo Mancini, giornalista di Fox Sports, ha parlato a Radio Blu di Jesé Rodriguez: “E’ un esterno d’attacco, ma può fare anche il centravanti. E’ un giocatore duttile, non un fenomeno ma un giocatore di grande qualità. Quando si è trovato a dover fare la differenza nel calcio che conta dopo averla fatto nel settore giovanile, ha fatto fatica e a quel punto subentrano anche problemi a livello psicologico. A differenza di Jovetic non ha risentito più di tanto dell’infortunio: è un carrarmato e non si ferma di fronte a niente. La sua involuzione è dipesa più dai problemi extra campo, dovrebbe concentrarsi di più solo su quello che riguarda il calcio giocato. Firenze la piazza giusta? Jesé può adattarsi facilmente a Firenze e fare bene in un campionato difficile come quello italiano. Sarebbe una grande scommessa, è abile anche in zona gol e se sta bene può fare la differenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Dipende tanto dalle motivazioni..se sono giuste può fare buone cose..la testa che frulli nel senso giusto non è prevedibile..per me con i bravi ragazzi casa e chiesa si va poco in là…poi chissà cosa avrà mai combinato jesè…io non so niente se qualcuno sa qualcosa…FV

  2. Stefano, dammi retta, in quella Fiorentina, dove nn c’era più società ne un minimo di ambiente sano, tutti facevano i c… sua. Nello specifico, Adriano, che arrivò in Italia che era uno tipo Kakà, tutto casa e chiesa, a Firenze scoprì la bella vita.

  3. Meglio Jesé con la testa di c…. Che Z bernagoggo che il c…. lo nasconde sotto la gonna!

  4. …ci sta che pilotano te lo compra il corvo eh…..

  5. Berardi e pilotano .. spendili sti soldi corvino tu se pieno come n’ovo!!

  6. Quello che ha in testa non lo so! Probabilmente lo conoscono come testa calda! Come giocatore è buono?

  7. Vabbè finchè ė stato a Firenze ha reso ed era solo in prestito. Poi, per l’inter, me ne frega nulla. Idem Vieri prima a Milano e poi all’Atalanta, con noi nel frattempo ha fatto il suo bene

  8. Stefano, nn so la schiena, ma di sicuro ad Adriano, tutte le sere al Maracanà (locale brasiliano in centro) raddrizzavano qualcos’altro.
    Più svezzarglielo, all’Inter glielo abbiamo rovinato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*