Questo sito contribuisce alla audience di

Manetti: “Lascio la Fiorentina con la soddisfazione di essere la squadra con il minor numero di infortuni in Serie A”

Dopo 15 anni il dottor Paolo Manetti e la Fiorentina hanno interrotto il loro rapporto di collaborazione. Manetti ha poi trovato una nuova sistemazione ad Empoli, ma ha tenuto ad esprimere alcuni concetti: “Nell’agosto 2002 ho rescisso con l’Aglianese e da allora sono sempre stato viola e voglio ringraziare tutti, a cominciare dalla proprietà che mi ha permesso un costante aggiornamento professionale. Non dimentico però i tifosi, anche se ho lavorato molto dietro le quinte anche per una questione di privacy legata ai calciatori. Lascio con la soddisfazione di una Fiorentina che, nell’ultima stagione è stata la squadra che ha avuto meno infortuni dell’intera Serie A”. Le parole del medico sono state riportate dal Corriere dello Sport-Stadio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Bravo Manetti, autentico cuore viola!!!

  2. infortuni quest’anno veramente difficile da vedersi;i nostri ritmi e intensità erano da torneo amatoriale.

  3. Basta un Mati in meno… .

  4. Che è successo, anche il dott. Manetti era dello “zoccolo duro ” di Sousa che l’hanno mandato via ? E ora chi ci mettono, uno dell’entourage di Corvino ? oppure denunciano anche lui per questa dichiarazione ?

  5. Pensavo che il dottore curasse, non prevenisse… Se ci sono stati pochi infortuni (ovviamente non legati a traumi) forse è merito della preparazione atletica e del lavoro giornaliero svolto in maniera corretta.
    Invece noi tifosi ricordiamo bene le stazioni della via crucis con Jovetic, Rossi, Gomez, ecc…

  6. Si ma anche la squadra dove i calciatori ci mettevano sempre il doppio tempo degli altri a recuperare e dove non si sapeva mai esattamente cosa avessero….d’accordo, la medicina non è facile e da fuori magari di critica senza conoscere esattamente i fatti, però da noi ogni cosa è sempre più complicata che altrove.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*