Maran: “Dopo l’Inter non ci accontentiamo di nulla a Firenze”

In vista della sfida di domenica sera al “Franchi”, il tecnico del Chievo Rolando Maran ha parlato a sua volta dopo Sousa: “L’errore più grave sarebbe quello di accontentarci. Il nostro obiettivo era partire bene, battere l’Inter è stata solo la prima tappa di un lungo cammino. De Guzman? Il Chievo è la squadra giusta per chi come lui ha bisogno di lavorare dopo un campionato sfortunato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Sconfitta salutare domani sera…Via alla contestazione anti DV!

  2. Maran cosa ? Non vi accontentate di nulla ? Quindi che perdiate, vinciate o pareggiate non vi accontentate in nessun caso ? Allora non presentatevi proprio e date forfait, almeno i tre punti li prendiamo noi. Noi se vinciamo ci accontentiamo eccome.

  3. Se te LUCA sei un tifoso Viola,allora tutte le pornostars sono vergini. Augurare una sonora sconfitta della propria squadra,fa capire che razza di tifosotti provincialotti ci siano a Firenze. E si capisce anche il perché la Fiorentina,nonostante le continue partecipazioni alle coppe europee,venga vista dai media come una squadretta,al contrario ad esempio del Tottenham che vince meno della Viola,ma ha tifosi di ben altro spessore. E questo vale con o senza i DV,sia chiaro

  4. Mi auguro che il Chievo rovini la festa dei DV…Mai sconfitta sarebbe cosi salutare come quella eventualmente di domani sera: al compimento del 90 esimo anno Firenze tramite una sonora contestazione si sveglierebbe da un torpore a zero titoli che dura da 15 anni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*