Marazzina: “La Champions è dura ma la Fiorentina può lottare. Kalinic deve ritrovare tranquillità, Sousa mi ha stupito”

A Radio Bruno l’ex attaccante del Bologna, Massimo Marazzina parla della partita di questo pomeriggio e della stagione viola: “Penso ad una bella partita perché la Fiorentina deve per forza cercare la vittoria, visto il passo di quelle davanti; il Bologna ha una classifica ottimale, perché ha l’obiettivo della salvezza e può giocare a cuor leggero. Destro? Sta facendo bene perché messo in condizione dalla squadra, visto cosa stanno facendo gli attaccanti viola credo che un contesto del genere sia ottimale per qualsiasi attaccante, avrebbe fatto bene anche a Firenze quindi. Obiettivo Champions? Ce la può fare ma è dura perché ora la Roma si è rimessa a viaggiare, trovando degli acquisti azzeccati sul mercato, però può lottare. Delusione a Firenze? Non bisogna dimenticare che la Fiorentina a inizio anno, ha dato forse di più di quanto ci si aspettasse. I tifosi viola magari ci avevano fatto la bocca e vedendo gli acquisti delle altre squadre, si aspettava qualche acquisto di valore. A gennaio ci vogliono tanti soldi e bisogna fare attenzione a non rovinare l’equilibrio che si è creato nello spogliatoio. Difficoltà di Kalinic? Ha bisogno di tranquillità e serenità, deva lavorare sul fattore mentale; è partito col botto per cui ha ricevuto la pressione di tutti i media e degli avversari, deve essere intelligente nello sfruttare le occasioni. Sousa? Mi ha stupito perché non conoscevo i suoi metodi di lavoro, però essendo stato un grande calciatore nel campionato avrà capito come muoversi fin da subito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*