Marchionni: “Pasqual ha ancora voglia, poteva dare tanto alla Fiorentina. Manuel era capitano anche senza fascia”

Ex compagno di squadra di Manuel Pasqual nelle stagioni 2009/10 , 2010/11 e 2011/12, Marco Marchionni a Radio Blu parla proprio di Pasqual e lo ricorda così: “Posso parlarne solo bene ed ancora adesso ci sentiamo, ho avuto la fortuna e l’onore di giocarci. E’ stato un ragazzo che si è sempre messo a disposizione dei nuovi per far capire l’importanza della maglia della Fiorentina. E’ un grande professionista e fuori dal campo era sempre il primo a volerci tutti insieme, poi il campo ha parlato da sé. Quando un ragazzo rimane per undici anni in una società che lotta stabilmente nelle coppe europee, sono fatti che parlano da soli. Se avrebbe fatto ancora comodo? Avrebbe potuto continuare a dare un bel contributo, lo vedo ancora voglioso di giocare, tutt’altro che arreso all’età. Quando uno dà il cuore per una squadra è sempre ben accetto. La Fiorentina perde non un giocatore ma un uomo, che è molto più pesante; lui ne esce da vincente anche se poteva ancora dare tanto. L’8 maggio per lui sarà una data indimenticabile, non c’è immagine più bella che quella di uno stadio che ti tributa i meriti al momento dell’addio. Aneddoti? Quello che mi colpisce è che continuiamo a sentirci perché nel calcio non è facile stringere amicizie, a me soltanto piacere e continuiamo a stare in contatto perché è un ragazzo veramente eccezionale. Capitano senza fascia? Non è capitano per forza chi indossa la fascia ma chi viene rispettato nel silenzio, come è accaduto a lui”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*