Marchionni: “Quella notte con il Liverpool non me la scordo. La Fiorentina non mi ha stupito e se Juve e Napoli sbagliano…”

Marchionni

Alla Fiorentina per due stagioni, Marco Marchionni a Radio Bruno ha parlato alla vigilia della sfida con il Tottenham: “Facendo tanti ruoli si può crescre tanto perché magari si acquisiscono tante capacità, lui è un giocatore che sta facendo tanto parlare di sè. Se crescono calciatori come lui è un bene perché il calcio italiano ne ha bisogno. Stupito dalla Fiorentina? Non mi ha stupito perché ha consolidato quello che ha costruito negli anni, purtroppo manca ancora quello scatto che la può far competere per lo scudetto. Anche se quest’anno, per come stanno andando le cose, può dire la sua perché sta dando conferme ed è lì. Se Juve e Napoli dovessero fare errori, la Fiorentina è attaccata. Anche per la Champions non ci sono certezze, la Fiorentina è una squadra ben collaudata. Critiche alla proprietà? Della Valle è una certezza perché se la Fiorentina ha raggiunto i risultati di questi anni, merito è della proprietà. Hanno ponderato con l’allenatore le scelte da fare sul mercato e a maggio si tireranno le somme. Hanno fatto acquisti mirati ed è stato giusto così perché la squadra era già forte. Ricordi di Champions con il Liverpool? Non me la riesco a scordare perché ero stupito di tutto l’entusiasmo che c’era, se la Fiorentina giocava in Champions doveva aspettarselo, dovevano essere emozioni normali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*